Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 263.337.846
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Mercoledì 22 settembre 2010 alle 18:44

Interrogazione di Rusconi e Bodega in Senato sui danni di Ferragosto

SENATO DELLA REPUBBLICA
Gruppo Partito Democratico
Ufficio Legislativo

INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA
Al Presidente del Consiglio dei Ministri

 

Premesso che:


nel periodo tra il 13 ed il 15 agosto 2010, violenti nubifragi si sono abbattuti nella zona di Lecco provocando ingenti danni alle infrastrutture e, in particolare, all'intera rete viaria dove si sono verificati numerosi smottamenti ed allagamenti;

particolarmente colpita da tale eccezionale ondata di maltempo risulta essere la zona di Olgiate Molgora, dove gli abitanti di ben 13 case allagate sono stati costretti ad evacuare e un ponte stradale è stato divelto, e il Valmaderese, dove a causa di una frana è stata interrotta la linea ferroviaria Monza-Molteno-Lecco;

inoltre, frane e smottamenti hanno interessato la strada provinciale n. 58 e la strada provinciale n. 180, mentre numerosi allagamenti hanno reso difficile la circolazione su tutta la rete stradale;

a seguito degli eventi descritti i sindaci di Olgiate Molgora, Santa Maria Hoè, Perego, Cernusco Lombardone, Montevecchia, Merate, Osnago, Lomagna, Airuno, Brivio, Calolziocorte, Carenno, Casatenovo, Castello di Brianza, Colle Brianza, Dolzago, Erve, Molteno, Oggiono, Olginate, Sirone, Torre de' Busi, Valmadrera hanno inviato, il 18 agosto 2010, una lettera alla Regione Lombardia, per segnalare lo straordinario disagio e i numerosi danni causati dalle abbondanti piogge e chiedere il riconoscimento dello stato di calamità naturale;

considerato che:

a fronte di tale grave situazione, a tutt'oggi non risultano essere stati adottati dal Governo i necessari provvedimenti atti a contribuire al superamento delle numerose difficoltà che le popolazioni locali e gli operatori economici stanno affrontando a seguito degli eccezionale eventi atmosferici dello scorso agosto;

si chiede di sapere:


quali urgenti iniziative il Governo intenda adottare affinché sia dichiarato in tempi rapidi lo stato di calamità naturale nel comune di Olgiate Molgora e negli altri comuni colpiti dall'alluvione, consentendo in tal modo l'individuazione di risorse straordinarie per fronteggiare la situazione di emergenza.

Senatori Antonio Rusconi-Lorenzo Bodega
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco