Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 310.666.944
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Venerdì 01 ottobre 2010 alle 10:10

Il no al finanziamento per risanare Villa Greppi la dice lunga sullo scarso peso politico della Brianza all’interno del Consiglio regionale

Spiace ammetterlo, ma il rifiuto dell'emendamento del consigliere PD sul recupero di Villa Greppi dice una lunga verità sull'ormai scarso peso politico che la Brianza ha all'interno della Regione Lombardia. Già il fatto che il Casatese si trovi in provincia di Lecco non ha alcun senso per me, visto che da un punto di vista storico, economico e topologico la Brianza meridionale (non me ne vogliano i leghisti!) è sempre stata molto più vicina a Milano che al lago (ricordo che qualche secolo fa Lecco era nulla di più che un semplice borgo di medie dimensioni, Manzoni docet). Ancora più assurdo poi che la Brianza sia divisa in due province! Ed ancora più assurdo che, anziché fare squadra, i rappresentanti locali si boicottino a vicenda (non si dovrebbero fare gli interessi del territorio?).

Quanto a Villa Greppi, questa bellissima dimora da decenni versa in uno stato del tutto indecoroso. Io penso che il conte Greppi si rivolterebbe nella tomba nel vedere lo scempio che ne è stato fatto. A questo punto, se il consorzio non è in grado e non ha la volontà di gestirla e preservarla (e mi sembra che l'evidenza non manchi), non sarebbe meglio donarla o darla in concessione al Fondo Ambiente Italiano? Sicuramente farebbero un ottimo lavoro di recupero! La villa rimarrebbe comunque fruibile al pubblico, ma la passione di tanti comuni cittadini le restituirebbe un po' del suo antico decoro.

Francesco Pirovano
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco