• Sei il visitatore n° 338.903.247
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Venerdì 15 ottobre 2010 alle 14:14

Rogeno: imminenti i lavori di sistemazione della stazione. ''Priorità alla sala di attesa''

 “Un intervento veloce e immediato per sistemare una volta per tutte la sala di attesa per ragazzi e pendolari”. Così il sindaco di Rogeno, Antonio Martone, ha definito i lavori di adeguamento e ristrutturazione della sala d’aspetto della stazione di Casletto che partiranno a brevissimo. Un intervento d’urgenza che si inserisce nel più ampio progetto di riqualificazione della stazione ferroviaria, da tempo in stato di degrado e abbandono.


Come si ricorderà infatti, proprio per porre fine al quotidiano disagio dei pendolari rogenesi, l’amministrazione comunale aveva stipulato una convenzione con Rete Ferroviaria Italiana ottenendo l’utilizzo in comodato d’uso dei locali della stazione ferroviaria ad un triplice scopo: evitare il protrarsi del degrado ambientale e architettonico della stazione; riqualificare la struttura; e infine utilizzare il locale per attività sociali e di pubblico interesse.

 

Il contratto durerà nove anni, rinnovabili alla scadenza, e prevede che il comune si impegni a sistemare i locali dell’ex biglietteria per adibirla a sala d’attesa occupandosi anche degli arredi; dotare il cancelletto pedonale di accesso alla stazione di un meccanismo di chiusura a serratura o lucchetto; realizzare una recinzione tra le aree concesse in comodato e le restanti aree ferroviarie (ovvero tra il marciapiedi e il passaggio a livello e sul lato ovest dell’ex area di scalo realizzando un nuovo passo carraio munito di cancello); e infine demolire il fabbricato dei servizi igienici, che versa in uno stato di forte degrado, e provvedere al suo recupero funzionale.


“L’intervento prevede una riqualificazione generale della stazione e necessità di un iter piuttosto lungo”
ha spiegato il sindaco. “Tuttavia, anche in considerazione dell’avvicinarsi della stagione invernale abbiamo deciso di dare assoluta priorità alla sistemazione della sala d’attesa, ormai imminente”.


Tra gli interventi sono previsti il rifacimento dell’intonaco e della pavimentazione in modo da rendere il locale più accogliente. L’idea dell’amministrazione è inoltre quella di rendere in futuro lo stabile un punto di incontro e ritrovo per le associazioni. E proprio i sodalizi locali saranno coinvolti nei lavori di adeguamento. “Stiamo coinvolgendo le associazioni locali condividendo con loro consigli e suggerimenti, raccogliendo, per chi avesse la possibilità, la disponibilità a darci una mano per ridare vita a quella che costituisce una delle porte del nostro paese”.

M.M.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco