Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 239.076.996
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Domenica 14 novembre 2010 alle 19:23

NibionnoXenia, per ora la cura Mason non funziona
Cinico 4-0 dell'Ardor Lazzate, tutto nei 15' finali


Massimiliano Mason esordisce con una pesante sconfitta sulla panchina del NibionnoXenia. A Lazzate, infatti, l'Ardor vince per 4 a 0. Eppure, il punteggio è decisamente bugiardo, basti pensare che i gol son venuti tutti nei 15 minuti finali. In ogni caso, il NibionnoXenia permane all'ultimo posto in classifica e settimana prossima avrà a disposizione un altro scontro diretto, in casa, col Merate. Dalla società comunque sanno che Mason avrà bisogno come minimo di altre due partite per fare suo lo spogliatoio.




Contro l'Ardor Lazzate, l'inizio di gara lasciava ben sperare per il NibionnoXenia che al quarto è andata vicino al gol con Balconi, il cui colpo di testa è stato però parato dal portiere di casa. Al 24esimo la risposta del Lazzate: Marchetti è bravissimo a parare il tiro di Bernardoni. Il primo tempo si esaurisce qui. Nella ripresa, Giudici scalda il piede per il gol: in avvio di secondo tempo, infatti, dopo una azione personale, manda a lato di poco. Al 27esimo il NibionnoXenia colpisce un clamoroso palo. Cordaro e Fumagalli dialogano bene e quest'ultimo si presenta in area. Il suo tiro però si stampa sul montante a portiere battuto. Sul ribaltamento di fronte, come spesso accade al Nibionno, gli avversari passano in vantaggio. L'Ardor Lazzate batte un angolo che Marchetti respinge. La palla però cade sui piedi di Giudici che da pochi passi mette in rete. Prima di cadere sotto i cinici colpi degli avversari, però, il NibionnoXenia ha un'ottima occasione per pareggiare. Petrone da dentro l'area calcia male, scoordinato. Allora Giudici lo punisce, mettendo in rete un assist di Fruggero da pochi passi. Al 38esimo è lo stesso Fruggero a siglare il 3 a 0, colpisce una brutta uscita di Marchetti. Il 4-0 di Barbieri arriva in pieno recupero.
Alberto Giani
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco