• Sei il visitatore n° 344.879.586
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 22 novembre 2010 alle 15:59

 Molteno, pallamano: L’under 18 espugna il campo del Leno

Diciamo così: il Salumificio F.lli Riva si prende la rivincita sul Leno!
Dopo aver segnalato il ko della prima squadra di A2, i colori moltenesi, si prendono la rivincita sul team bresciano grazie all’ottima prova della formazione under 18 del coach Gianni Breda.
Finalmente è iniziato il campionato U18 2010/2011 : anche per l'ultimo girone rimasto, il girone B (Lombardia - Liguria) dove figurano i colori dell’HcSGiorgio.
Nella prima giornata del girone d'andata il Molteno affrontava l’ostica trasferta di Leno, in una match (a differenza delle altre sfide del girone) sulla carta più incerto. Siamo nella bassa bresciana ed anche qui oggi piove!  Sentiamo il commento dell’allenatore Gianni Breda
"Si inizia alle 11,30. Il Leno va in gol per primo, per quello che rimarrà l'unico momento della partita in cui la squadra di casa è stata in testa. I padroni dicasa, infatti, hanno poi iniziato a sbagliare di tutto. In attacco (non è andato in gol per ben dieci minuti Ndr )come in difesa. Ed il Molteno, sornione e determinato, ha saputo approfittare di "tanta manna". Dal 1 - 7 si passa poi al 5 - 14 ed il 1° tempo termina  7 – 16".
Sembra che tutto riesca alla perfezione al Molteno: schemi di attacco, giochi col pivot, tiri da fuori... e Martino Redaelli sta parando bene.
"All'inizio del secondo tempo però ho dovuto mandare in campo alcuni giovani per permettere ai "titolari" che erano stati più impegnati di riprendere le forze così da esser pronti per il finale di gara. Purtroppo, ma si era già notato nel primo periodo,  alcuni dei ragazzi della prima squadra rimasti in campo, oggi non erano al loro solito livello; così,  ne è risultato un Molteno molto inferiore ha quanto visto fino a quel momento. La squadra di casa ne ha saputo approfittare ed a quel punto tutto riusciva al Leno e nulla al Molteno! Inoltre, l'incompetenza dell'unico arbitro inviato dalla federazione regionale (e, al di la delle sue capacità, mi chiedo in base a quale criterio il designatore regionale mandi un solo arbitro a dirigere la partita più difficile mentre per tutte le altre, più facili, ha mandato la coppia...) ha sicuramente inasprito i toni della gara. Anche il nostro ultimo difensore ha avuto un momento di sbandamento. Così il Leno ha compiuto la sua "prodigiosa rimonta" e al 14'  del 2° tempo è giunto fino al 20 – 21".
La situazione diventa difficile
"Col time out a disposizione ho richiamato la squadra, ripristinando quasi interamente il gruppo iniziale. Alcune modifiche apportare al gioco di attacco e l'esperienza del fuori quota Jacopo Sacchet (oggi anche capitano) hanno ridato morale alla squadra, dal 21 - 22 siamo passati al 21 - 25.  Il Leno, invece, che a rimonta quasi ultimata già assaporava il colpaccio, vedendosi sfuggire la ghiotta occasione si innervosiva ed il forte Mereghetti, giovane emergente, vera spina nel fianco per la nostra difesa (12 reti al suo attivo oggi), rimediava la terza esclusione da 2' con conseguente cartellino rosso, e doveva abbandonare il campo. Per il Molteno è stato il via libera e, tra gioco manovrato, 2^ fase e recuperi in difesa, negli ultimi minuti si è tornati ad un punteggio che rende giustizia del gran 1° tempo disputato. Finisce 24 – 31".
Considerazioni?
"Da notare che la squadra ha giocato con un modulo tattico difensivo nuovo, per noi, valido per difendersi da squadre come il Leno, e che ha già dato i suoi frutti : c'è molto da lavorarci ancora, ma i ragazzi ne hanno già apprezzato la validità. Questa è una nota positiva.  Bene, soprattutto in difesa, Elli e bene l'esperto Sacchet. Bella la gara per Breda , che spero prenda fiducia nei propri mezzi e sappia essere efficace con continuità. Un grazie particolare ai due ragazzi della U16 che son venuti a darci una mano pur avendo a distanza di poche ore (ma di 170 km di strada  da Brescia a Pavia) cioè alle 17,00 l'impegno di campionato. Un buon inizio che ci deve dare la carica per sabato prossimo, quando a Molteno scenderà in campo il Cassano Magnago, squadra infarcita di talenti, a mio modo di vedere, se al completo, la più forte del girone. Ma noi ci saremo".
 Tabellino  Molteno : Brambilla 1, Breda 11, Cedraro M. 3, Cedraro A. 2, Elli 4, Frigerio 2, Fumagalli 1, Mazza 1, Sacchet 6. Entrati: Bonalumi, Brenna, Farina, Redaelli.
 
 
Info: www.hcsgiorgiomolteno.it
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco