Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 269.750.111
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Sabato 04 dicembre 2010 alle 16:27

Borse di studio a 4 studenti del Fiocchi in memoria del dolzaghese Riccardo Viganò

Sono state consegnate questa mattina presso l'Istituto Fiocchi di Lecco le borse di studio intitolate a Riccardo Viganò, il ragazzo di Dolzago morto il 17 luglio 2009 dopo venti mesi passati in coma in seguito all'incidente stradale del 29 novembre 2007 di cui rimase vittima insieme ad altri due amici.

Foto di gruppo per studenti premiati, genitori di Riccardo e insegnanti del Fiocchi

Il riconoscimento premia l'impegno nello studio e nella condotta di quattro meritevoli studenti dell'Istituto professionale industriale lecchese, lo stesso istituto che, con brillanti risultati, frequentava anche Riccardo.



Ha preceduto la consegna delle borse di studio, che avranno durata di cinque anni a partire dall'anno scolastico 2010/2011, un sentito e commosso ricordo di Riccardo da parte dei professori e dei compagni di classe rappresentati da Luca Ferrari, amico e compagno di banco di Riccardo, che conosceva sin dai tempi delle scuole medie.



La bravura e l'impegno profusi da Riccardo negli anni di scuola, anni in cui aveva sviluppato una vera e propria passione per l'automazione industriale e per il funzionamento di apparecchi elettrici ed elettronici, sono gli stessi che sono valsi il conferimento della borsa di studio ai quattro studenti del Fiocchi: Lorenzo Riva, Alessandro Rigamonti, Luca Menaballi e Pietro Frassoni.



I genitori di Riccardo, che si sono impegnati da subito nell'organizzazione della lodevole iniziativa, hanno consegnato i riconoscimenti nelle mani dei quattro ragazzi, tenendo vivo, nel migliore dei modi, il ricordo dell'amatissimo figlio scomparso.



La seconda edizione della borsa di studio, in programma per il prossimo anno, coinciderà con altri importanti eventi: innanzitutto i festeggiamenti per il cinquantesimo anniversario dell'istituto, fondato nel 1961, e il ruolo di rilievo che il Fiocchi avrà nella gara nazionale di chimica-biologica, che si disputerà proprio presso la scuola lecchese.

Rosa Valsecchi
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco