Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 214.785.741
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 15/11/19

Lecco: V.Sora: 74 µg/mc
Merate: 73 µg/mc
Valmadrera: 77 µg/mc
Colico: 68 µg/mc
Moggio: 96 µg/mc
Scritto Martedì 07 dicembre 2010 alle 14:16

Cassago: un accordo tra comune e istituto don Guanella per interventi di natura sociale

Nei giorni scorsi la giunta di Cassago ha approvato un protocollo d'intesa con la Congregazione Opera don Guanella per la progettazione condivisa di interventi nell'ambito sociale e la sperimentazione di servizi di accoglienza.
Come è noto infatti, l'Istituto Sant'Antonio è presente in paese da oltre cinquant'anni e ha sede in Via Campiasciutti, accanto alla scula media Fermi. Una realtà sociale già ampiamente collaudata, dal momento che sono operativi a Cassago un centro diurno disabili, una comunità socio sanitaria e una comunità religiosa ispirata agli insegnamenti del beato don Guanella.

L'istituto don Guanella di Cassago

Il comune e l'istituto collaborano da tempo nella progettazione di iniziative solidali e socio-assistenziali così come è elevato il grado di sinergia tra la struttura e le associazioni, tra cui Cassago Chiama Chernobyl che proprio in Via Campiasciutti ha la sua sede operativa.
Ebbene, attraverso il protocollo d'intesa recentemente approvato dalla giunta del sindaco Fragomeli, lo scopo è quello di riuscire a rispondere in maniera efficace alle numerose richieste di aiuto che giungono in questo periodo all'ufficio sociale del comune.
Il protocollo di intesa, della durata di tre anni, vedrà l'istituzione di una sorta di tavolo di coordinamento tra amministrazione comunale e istituto Sant'Antonio. Saranno individuati spazi all'interno della struttura da rendere fruibili alla comunità cassaghese e progetti di natura culturale, socio-assistenziale da realizzare.
L'istituto gode infatti di locali e attrezzature di recente ristrutturazione e di figure professionali altamente qualificate che potrebbero essere poste al servizio dei cittadini cassaghesi bisognosi di aiuto in questo momento di difficoltà. Tra questi la ''fattoria e i laboratori didattici'' dell'istituto e alloggi da destinare temporaneamente a persone con reali necessità.
G.C.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco