Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 215.218.155
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 15/11/19

Lecco: V.Sora: 74 µg/mc
Merate: 73 µg/mc
Valmadrera: 77 µg/mc
Colico: 68 µg/mc
Moggio: 96 µg/mc
Scritto Lunedì 13 dicembre 2010 alle 19:41

Colle: la Birreria Peppo riceve la targa come “Ambassadeur d’Orval” tra 20 locali in Italia

La Birreria Peppo di Colle Brianza è stata insignita del prestigioso riconoscimento di “Ambassadeur d’Orval” edizione 2011, risultando tra i 20 locali in tutta Italia premiati per il servizio e la “creatività” con cui vengono promosse le birre “trappiste” nel mondo.
“I commissari della Brasserie d’Orval e la Fratellanza di Sosson Orvaulx, che costituiscono il comitato di valutazione, sono venuti a conoscenza della nostra attività, aperta da ormai 10 anni”
ha spiegato Lorenzo Ronchi, che gestisce anche il Biraus di Missaglia insieme al fratello Stefano e a Davide Dozio.

Da sinistra Davide Dozio, Enrico Cattaneo, Lorenzo e Davide Ronchi

“Una delegazione ci ha visitato “in incognito” e ha proposto il nostro nome per la candidatura. Con grande gioia e soddisfazione siamo andati in Belgio a ritirare il nostro riconoscimento”.
Che ora campeggerà nel locale che è divenuto un punto di riferimento per numerosi appassionati della bevanda che ogni weekend si riversano a Colle Brianza da tutta la provincia e non solo. L'abbazia di Notre Dame d'Orval (Abdij Notre- Dame d'Orval) è un monastero cistercense fondato nel 1132 nella regione storica della Gaume, in Belgio, ed è situata a Villers-devant-Orval, nella attuale provincia vallone del Lussemburgo.



L'abbazia è rinomata per la sua storia e per la vita spirituale dei monaci ma anche per la locale produzione di un formaggio tipico e della birra trappista Orval, nell'annesso birrificio. Produce due birre trappiste: Orval Trappist Ale, 6.2 gradi alcolici, spesso chiamata La Regina delle Trappiste, dal colore chiaro leggermente torbido e molto schiumosa e la Petite Orval, 3.5 gradi ottenuta per diluizione con acqua del mosto di Orval originale, prima della fermentazione. Si definisce birra trappista una birra fabbricata da monaci trappisti o sotto il loro diretto controllo.



Dei 171 monasteri trappisti nel mondo (dati aprile 2005), solo sette producono birra (sei in Belgio e uno in Olanda). Solo queste sette birrerie sono autorizzate a etichettare le loro birre con il logo Authentic trappist product ("Autentico Prodotto Trappista") che indica l'osservanza di una serie di regole stabilite dall'Associazione Internazionale dei Trappisti.



Per l'edizione 2011 354 pub, taverne e ristoranti sono stati premiati per il loro servizio alla Orval. Di questi solo 20 in Italia. Tra di loro c’è anche il Peppo Bar di Colle Brianza.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco