• Sei il visitatore n° 340.228.019
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Domenica 26 dicembre 2010 alle 17:35

Extracomunitari: in arrivo il decreto flussi

CGIL CISL UIL
Decreto Flussi per gli ingressi dei lavoratori extracomunitari
 
E' in arrivo anche quest'anno il decreto flussi per gli ingressi di lavoratori extracomunitari (sia per lavoratori domestici che nei settori produttivi), le ultime  notizie danno come probabile, la pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale per Mercoledì 28 dicembre. Le domande potranno essere inviate solo dopo 30 giorni e quindi presumibilmente dal 28 gennaio.
Nell'ottica di aiuto al cittadino I SINDACATI CGIL CISL UIL, se verrà confermato con la firma del protocollo con il Ministero dell’Interno,  si occuperanno dell’invio delle richieste al ministero.
Sottolineiamo che le domande possono essere inoltrate da chiunque in possesso di un accesso internet, QUESTA STRADA E’ DA PREFERIRE IN QUANTO PIU’ CELERE NELLO OPERAZIONI DI INVIO.
Per favorire un accesso senza attesa si riceverà esclusivamente su appuntamento, le prenotazioni si potranno effettuare di persona presso le sedi sindacali qui di seguito elencate o al telefono per i soli iscritti al sindacato ai numeri indicati, dal giorno LUNEDI 10 GENNAIO DALLE ORE 14.00. Le compilazioni inizieranno presso tutte le sedi il giorno MARTEDI 11 GENNAIO 2011.
Si ricorda che la procedura non è una sanatoria, che il lavoratore pertanto deve essere presente nel paese d’origine, dove dovrà ritirare il visto d'ingresso presso la rappresentanza consolare italiana, si rammenta altresì che all'appuntamento deve presentarsi il datore di lavoro o suo delegato con delega scritta.
I patronati  spediranno le domande raccolte dal 11 GENNAIO simultaneamente e in modo automatico il giorno pubblicato dal decreto.
La documentazione da portare, all'appuntamento, per quanto fin d’ora definito e non definitivo sarà: fotocopia documento d'identità e codice fiscale del datore di lavoro, fotocopia passaporto del lavoratore,  dati residenza nel paese di origine e della residenza in cui risiederà una volta arrivato in Italia,  dati del contratto che si vuole applicare (qualifica, categoria ecc.. ) documentazione del reddito del datore di lavoro nell’anno 2009 (730, CUD, Unico, ecc...)
Facciamo un’ultima raccomandazione a tutti gli interessati di prestare attenzione ai tanti truffatori che approfittano di questo sistema per promettere regolarizzazioni varie in cambio di forti somme di denaro, speculando sulle illusioni di chi è in difficoltà. Questo è ingiusto, illegale, e non ha alcuna possibilità di riuscita.
 
Recapiti:
CGIL Via Besonda,  11 - LECCO  Tel. 0341 488259  -  335 7002474
CISL  Via Besonda,  11 - LECCO  Tel. 0341 275555  -  0341 275553
UIL  Corso Martiri, 54  - LECCO Tel. 0341 285072 – 334.7805557
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco