Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 309.974.625
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Giovedì 30 dicembre 2010 alle 09:13

La precisazione della maggioranza sul periodico Massalia è espressione di autentica arroganza politica

Questa mattina ho ricevuto come tutti i cittadini di Missaglia il calendario e copia del periodico di informazione comunale
Albino Garavaglia
"Massalia" che il prof. Bruni dirige. Con mia grande sorpresa ho letto a pagina 7 le "precisazioni in merito alle tematiche sollevate dalla minoranza pubblicate a pag. 19" ossia nella mezza pagina che viene concessa a Missaglia Civica.

 

Missaglia Civica ritiene questo fatto estremamente scorretto perchè si dà ad una sola parte in causa la possibilità di "precisare".

 

Queste precisazioni sono solo un maldestro modo di giustificare i tempi biblici con cui Sindaco e Giunta affrontano i problemi segnalati dai cittadini, vale a dire:

- rumorosità di via Merlini: ci sono voluti sei anni e l'intervento del prefetto perchè finalmente la Giunta prendesse seriamente in cosiderazione il problema.

- rumorosità di Via Rossini: cinque anni dalle prime segnalazioni dei residenti e l'intervento dell'ARPA per far muovere l'Amministrazione Comunale.

- la circolazione in via Oberdan: quattro anni dalle segnalazioni dei residenti perchè si procedesse ad uno studio della viabilità del comparto

- l'ex scuola di Lomaniga: la richiesta di una convenzione con l'Associazione Lomanighese giace inevasa sul tavolo della Giunta da sei anni

- parcheggio di Via Agazzino: vent'anni per stipulare una convenzione.

 

Il Sindaco e la Giunta non possono scaricare sui tecnici la responsabilità di queste enormi lungaggini. E' vero, infatti, che la legge non consente ai politici di intervenire sulle questioni tecniche gestionali e amministrative, ma attribuisce agli organi di governo la responsabilità del controllo politico-ammnistrativo. E allora quale controllo politico-amministrativo hanno esercitato Sindaco e Giunta sui problemi menzionati?

 

Il calendario poi merita una considerazione. Dodici fotografie di parcheggi pubblici per dire che i parcheggi gratuiti a Missaglia sono molti, e quindi di cosa si lamentano i cittadini e l'opposizione? I cinque parcheggi del capoluogo sono più che sufficienti, ed essendo lontani dal centro si fanno quattro passi a piedi con il bello e cattivo tempo, con il sole e con la neve: tutto per la nostra salute. Visto che non avevano dodici diverse fotografie perché non hanno mostrato il deserto dei parcheggi a pagamento?.

I sei mesi di prova sono ormai scaduti: a breve dovranno essere tirate le somme.

Albino Garavaglia - Missaglia Civica
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco