• Sei il visitatore n° 344.916.963
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Domenica 09 gennaio 2011 alle 18:53

NibionnoXenia: sfortuna, torti e peccati. Il 2011 inizia male. Vince 1-3 il Crema

NIBIONNOXENIA 1

CREMA 3


reti
7pt Silvestri (cr), 14st Zanelotti (cr), 33pt Paladino (nx), 48st Treccani
(cr)

FORMAZIONI TITOLARI

NIBIONNOXENIA:
1 Marchetti
2 Nova
3 Vellone
4 Geronsa
5 Balconi
6 Fumagalli
7 Annunziata
8 D'Alessandro
9 Petrone
10 Paladino
11 Parentela

CREMA:
1 Campana
2 Migliorati
3 Bellani
4 Rosignoli
5 De Goes
6 Agosti
7 Pagano
8 Bodini
9 Silvestri
10 Zanelotti
11 Bastazza



Sfortuna, ma anche una buona dose di autocritica. Devono essere questi i primi pensieri a passare per la menti di giocatori,
Foto di repertorio della squadra
 allenatore e tifosi del NibionnoXenia al termine della prima gara del 2011, che i giallo-bianco-verdi hanno perso per 1-3, in casa. La coppia d'attacco Parentela (all'esordio) e Petrone non si sblocca e va a segno ancora Preziosi che firma il gol dell'1 a 2, dopo che il Crema era passato in vantaggio con Silvestri e aveva raddoppiato in avvio di secondo tempo. Il forcing finale da parte del NibionnoXenia non è stato proprio come avrebbe dovuto, anche per via del fatto che lo stesso Petrone ed Annunziata sono dovuti uscire al termine della prima frazione per guai muscolari. E proprio nel finale il Crema chiude i conti con Treccani. Il NibionnoXenia parte male e va subito sotto: Marchetti respinge corto una punizione insidiosa di De Goes. Silvestri si avventa sulla palla vagante e al settimo porta avanti il Crema. I padroni di casa sono colpiti a freddo e stentano a controbattere. Il Crema, da par suo, non ha motivo di osare e sfrutta solo le occasioni che gli capitano. Al 33esimo gli ospiti sono sfortunati, visto che Pagano colpisce il palo a tu per tu con il portiere Marchetti. Il NibionnoXenia, però, ha forse motivo di protestare nel finale di prima frazione. Paladino lancia Parentela sul limite del fuorigioco. Il portiere del Crema esce alla disperata e leva il pallone all'attaccante con le mani fuori dall'area. Ci potrebbe stare l'espulsione per il portiere Campana, ma il trio arbitrale lascia correre nonostante le proteste. Anche da questo punto di vista, quindi, il NibionnoXenia inizia il 2011 così come aveva chiuso l'anno vecchio: con dubbi sulle scelte arbitrali. L'avvio di ripresa è decisamente più concreto da parte dei brianzoli. Cali è subentrato a Petrone e va subito vicino al gol dopo un tiro-cross di Parentela. Ma anche la sfortuna pare essere contro il NibionnoXenia. Al 14esimo i padroni di casa calciano male una punizione che fa ripartire in contropiede il Crema. Zanelotti è bravo e fortunato a vincere un paio di rimpalli e a battere Marchetti. 0-2. Al 33esimo il NibionnoXenia riapre la gara con Paladino che mette in rete di testa, sottomisura, un cross di Gerosa, venuto dopo una azione d'angolo. Tempo per le speranze ce ne sarebbe, ma il Crema riesce a chiudere gli spazi. Sono le energie a mancare ai padroni di casa che non saranno più in grado di creare vere e proprie occasioni da gol. L'1 a 3 di Treccani a pochi secondi dalla fine è solo una formalità per il tabellino e le statistiche.
Alberto Giani
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco