• Sei il visitatore n° 344.918.988
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 10 gennaio 2011 alle 19:00

Annone B.: partito il 9°Torneo della Merla con 23 squadre e decine di giovani atleti



Le squadre iscritte alla prima giornata del torneo
(foto: Riccardo Mauri)

È stato dato nel pomeriggio di domenica il calcio di inizio della nona edizione del Torneo della Merla, la tradizionale kermesse calcistica che ogni anno si ripete con crescente successo presso il palazzetto dello sport di Annone Brianza.
Al via dell’edizione 2011, organizzata dal Comune e dal Gruppo Sportivo S. Giorgio con il patrocinio della Provincia di Lecco, 23 squadre provenienti dal territorio lecchese e da quello monzese, a rimarcare l’importanza che l’evento ha assunto in questi anni arrivando oltre i confini provinciali.


La giornata inaugurale ha visto arrivare ad Annone decine di giovani calciatori di età compresa tra gli 8 e i 6 anni, decisi più che mai a farsi valere sul campo da gioco nel rispetto delle regole dello sport e dello spirito di fair play che contraddistingue il lato più genuino del calcio amatoriale.


Le prime giornate del torneo, infatti, non sanciranno né vincitori né vinti tra le formazioni dei “Pulcini della Merla” (classe 2004), dei “Piccoli della Merla” (classe 2003) e degli “Amici della Merla” (classe 2002), a testimonianza del carattere ludico della manifestazione che vuole prima di tutto rappresentare un momento di aggregazione e di gioco per i bambini in campo, come spiegato dall’assessore allo sport Antonio Dotti.
“L’intento è quello di creare un momento di sport, svago e aggregazione con i bambini, dove a emergere sarà lo stare insieme, giocando a calcio senza vincitori e perdenti”.


Un concetto ripreso anche dall’assessore provinciale allo sport Antonio Rossi, attraverso un messaggio fatto pervenire agli organizzatori e ai giovani atleti alla vigilia dell’inizio del torneo.
“Quando si parla di attività sportiva giovanile bisogna necessariamente evitare di concentrare l’attenzione solamente sui risultati agonistici perché, per quanto importanti essi siano, non concorrono direttamente al suo fine: creare un atleta. In questo il Torneo della Merla si è distinto nelle sue otto edizioni precedenti, e sono sicuro si ripeterà nuovamente anche quest’anno per l’impegno e l’attenzione posti nella promozione dello spirito di aggregazione, peculiarità fondamentale dell’essere atleta”.


Per ciascuna categoria 8 sono le squadre iscritte, suddivise in 2 gironi all'italiana da 4 formazioni ciascuno. Dai risultati scaturirà una classifica che permetterà di comporre i giorni finali che si terranno domenica 16 gennaio. Le prime classificate di ogni girone e la migliore seconda comporranno il primo raggruppamento; le altre seconde e le due migliori terze il gruppo B, mentre il terzo girone sarà composto dalla peggiore delle terze e dalle quarte classificate.


Identica organizzazione per il torneo della categoria Amici della Merla, che avrà luogo domenica 23 e domenica 30 gennaio.
La giornata inaugurale ha visto scendere in campo le categorie Amici e Pulcini, sfidatesi in una serie di partite sotto il tifo costante di parenti, amici e sostenitori dei paesi di provenienza.


Tra il folto pubblico intervenuto alla manifestazione non è mancato un ospite di eccezione, Andrea Vaccarini, secondo portiere del Sassuolo Calcio (squadra militante in serie B) ed ex difensore dei pali dell’Ancona Calcio. Una presenza incoraggiante per i numerosi bambini impegnati nelle partite, che hanno potuto così conoscere da vicino una giovane promessa del panorama calcistico nazionale.



Da sinistra a destra: l'assessore Dotti, il portiere del Sassuolo Andrea Vaccarini e il sindaco Colombo

Roberto Bonfatti
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco