• Sei il visitatore n° 344.874.628
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 17 gennaio 2011 alle 13:07

Pallamano:  Il Cassano vince il quadrangolare di Molteno

Alla formazione di A1 del Cassano Magnago  il quadrangolare nazionale di pallamano del torneo San Giovanni Bosco con il nostro Alessandro Buhaj premiato come miglior portiere del torneo

Una lunga giornata dedicata alla pallamano. Una giornata dove il pubblico, giovanile e non, ha potuto assistere a degli incontri avvincenti ed interessanti. Sugli spalti alcuni giovani determinati a caricare la squadra di casa del Salumificio F.lli Riva Hc S. Giorgio, accompagnando le fasi di gioco a ritmi di tamburi ed anche alcune vuvuzela, non troppo originali, ma efficace. La cerimonia di premiazione è stata tenuta dal presidente del sodalizio moltenese Gaetano Tagni che ha voluto ringraziare tutti coloro che hanno aderito alla kermesse di handball. La formula del torneo prevedeva un girone unico all’italiana. Tutte le squadre si incrociavano in sfide di quaranta minuti (venti minuti per tempo) .

Il coach Voci ha presentato una lista di quindici giocatori. I quattro portieri Alessandro Buhaj, Fabio Redaelli, Matteo Rigamonti ed Armando Bonalumi. Ed undici giocatori: Alberto Vergani, Edoardo Dell’Orto, Giovanni Elli, Giacomo Buzzi, Andrea Breda, Fabrizio Pozzi, Massimiliano Mazza, Sergio Magni, Stefano Colombo, Andrea Brambilla e Andrea Frigerio. La giornata è inizata alle 9.30 con la sfida Cassano- Eppan. Vittoria del team di A1, squadra allenata da Robert Havlickek, che ha superato 31 a 21 la formazione bolzanina di A2 allenata da Vladimir Brzic. Subito dopo in campo il Molteno, del coach William Voci. Nonostante alcune defezioni (assente per problemi fisici Luis Fajardo, Andrea Magni ed anche Voci non ha potuto giocare) il Molteno si è imposto 29 a 23 contro i vicentini del Malo del tecnico Massimo Bernardi. 

Alle 11.30 in campo il team vicentino contro il team di A1 del Cassano con successo dei lombardi per 17-27. Nel pomeriggio il Cassano chiude definitivamente i giochi battendo anche il Molteno per 30 a 18. Nella penultima partita in programma l’Eppan batte 24 a 17 il Malo. Subito dopo il match decisivo per decretare il secondo posto del torneo tra Eppan e Molteno. Segnano i locali con Giacomo Buzzi ma il team bolzanino infila un break di 0-5. I padroni di casa accorciano le distanze con Andrea Breda ed un bel gol di Pozzi. Eppan che tiene sempre due-tre gol di vantaggio ed il primo tempo si chiude sull’8-11. Nella ripresa il Molteno parte bene e trova il pareggio grazie alle reti di Dell’Orto, Buzzi e Pozzi (11-11 al 4’30”). Match equilibrato ed ottime le parate del nostro Redaelli. Si arriva al 14-14 (mancano otto minuti alla fine) ed il Molteno si spegne. Il team bolzanino dimostra una migliore concentrazione ed infila un break di 1-6 che spacca gambe e morale alla squadra di casa. Accorciano nel finale Breda e Sergio Magni: 17-20.

Un lungo e caloroso applauso da parte dello sportivissimo pubblico di casa saluta la fine della partita e del torneo. Classifica finale: Cassano 6, Eppan 4, Molteno 2, Malo 0 punti . Al termine la consegna di due riconoscimenti molto importanti. Oltre al portiere Bujai premio particolare al bolzanino Andreas Andergassen come miglior giocatore del trofeo San Giovanni Bosco. I premi sono stati consegnati dal primo cittadino di Molteno Mauro Proserpio, dal parroco Don William Abruzzese e da Chiara Riva portavoce dell’azienda Salumificio Flli Riva.
 

Info: www.hcsgiorgiomolteno.it
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco