Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 234.492.740
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Domenica 30 gennaio 2011 alle 00:10

Barzago: Perego e Ghislanzoni gli autori di un'antologia dedicata alle scuole superiori

Natale Perego ed Elisabetta Ghislanzoni sono gli autori di Parole In Viaggio, un'antologia di Narrativa, Epica e Poesia, dedicata a tutti i bienni di scuole superiori, edita dall'importante casa editrice Zanichelli di Bologna.
Elisabetta Ghislanzoni è stata per lungo tempo insegnante alle scuole medie e da dieci anni è professoressa del Liceo scientifico G.B. Grassi di Lecco; inoltre, è l'attuale segretaria della Delegazione di Lecco dell'Associazione Italiana Cultura Classica. Natale Perego, invece, è stato per 21 anni docente di Lettere presso il liceo scientifico G.B. Grassi di Lecco ed è l'attuale Assessore alla Cultura nel Comune di Barzago.
Li abbiamo incontrati per sapere di più sul risultato di questa loro importante collaborazione. I due docenti hanno esordito raccontandoci il percorso che li ha portati alla stesura dell'opera, iniziato oltre 5 anni fa.


Natale Perego ed Elisabetta Ghislanzoni



"Tutto ha preso il via quando la casa editrice Zanichelli ci ha proposto di realizzare un'antologia. "
ci ha detto Perego "Io e la mia collega ci conosciamo da sempre e reputandoci l'un l'altro persone affidabili, oltre che preparate ed esperte, nell'estate del 2005 abbiamo "imbastito" un primo progetto. Questo è stato poi approvato nel febbraio del 2006 dalla casa editrice, che lo ha giudicato migliore degli altri lavori presentati. Da qui sono iniziati tre anni abbondanti di lavoro piuttosto fitto, cui è seguita, nel corso del 2010, la necessità di effettuare tagli, modifiche, aggiunte e ritocchi dopo la Riforma della scuola del Ministro Gelmini".
Proprio quest'ultima infatti, ha modificato sostanzialmente i programmi delle scuole superiori, costringendo in generale molte casi editrici a ''tagliare'' alcuni argomenti già presenti nelle vecchie edizioni o ad inserire piccoli volumi di nuova creazione o, comunque, spesso prima inesistenti.
Sotto questo profilo quindi, questa nuova antologia rappresenta una grande novità poiché pubblicata definitivamente già in concordanza e nel pieno rispetto di tutte le normative ministeriali. Si tratta infatti di un libro cosiddetto "misto", poiché non solo cartaceo, ma proposto anche con due unità di appendice ed ampliamento on-line (proprio come prevede la Riforma).

Approfondendo il discorso con i due autori, è emerso come la forma letteraria di riferimento sia per questa antologia il racconto. "Questa tipologia narrativa" ci hanno spiegato "possiede un senso di compiutezza unico, che si sposa

Il volume di Perego e Ghislanzoni
 perfettamente con la sinteticità di un manuale. Il racconto soddisfa sempre il lettore, possiede un inizio e una fine, e ha tanto caratteristiche che risultano stimolanti per i ragazzi".
In seguito, i due hanno specificato la grande rilevanza ricoperta dal loro lavoro di insegnanti, svolto per anni, a contatto con colleghi ed alunni di cui, di conseguenza, conoscono bene le caratteristiche: esigenze e bisogni spesso ignorati da testi scolastici troppo accademici o sterili.
"Negli ultimi anni di insegnamento al Grassi" ci ha detto Perego "avevo già proposto alle classi del biennio una serie di momenti di lettura in teatro, dal titolo Il Piacere di Leggere, portata avanti in collaborazione con Teatro Invito di Lecco. Questa operazione, personalmente, mi ha aperto mondi e conoscenze nuovi e portato a selezionare volta per volta quali racconti proporre ai ragazzi. Si è costituito, in tale maniera, un ampio ventaglio di brani, già pronti e di sicuro successo. Dopo ogni lettura, infatti, vedevo in diretta ed in prima persona le impressioni, positive o negative che fossero, da essa suscitate negli studenti. Proprio questi ultimi mi comunicavano sempre il loro entusiasmo nel caso in cui avessero apprezzato il racconto".
In conclusione, i due ci hanno confessato delle tante difficoltà sorpassate insieme nelle varie fasi di elaborazione dell'opera. "Le incertezze e le difficoltà" ci hanno detto "sono state davvero tante e non si trovavano solo nella già complessa scelta dei numerosi brani. In un lavoro tanto lungo e complesso è impossibile non incappare in qualche dubbio o momento di sconforto".
Ecco il quarto di copertina, che spiega bene da dove derivi il titolo dell'opera:

Perché ci sono narratori e poeti? Quali sono le forze segrete che li fanno scrivere? Questa antologia parte dal piacere di leggere come motore per scoprire altri mondi e approda alle terre fertili in cui la lettura diventa un atto consapevole che permette di ripartire ogni volta verso nuove mete.


Si tratta di tre tomi indipendenti, che trattano di narrativa, poesia ed epica, per un totale di oltre 1600 pagine, disponibili per tutti gli insegnanti nei bienni delle scuole superiori italiane. Per i due autori non c'è ora maggior soddisfazione che poter stringere tra le mani la propria opera.

Link di riferimento: www.online.zanichelli.it/paroleinviaggio

Alberto Molteni
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco