Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 238.829.383
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 21 febbraio 2011 alle 17:02

Garbagnate: il nuovo mezzo dei volontari pronto per il 24

Verrà inaugurato giovedì 24 febbraio alle ore 16, presso la sede dell’ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO SAN BERNARDO in Viale Brianza 10 a Garbagnate Monastero, il nuovo automezzo FIAT QUBO acquistato dal sodalizio grazie al contributo della Fondazione della Provincia di Lecco - progetto “TRASPORTO SOLIDALE” del Bando 2010/2° (8.600 euro) e del Comune di Garbagnate Monastero (7.000 euro), oltre alle generose donazioni giunte dai privati (1.600 euro).

Alla cerimonia saranno presenti il parroco don Carlo Ambrosoni, il sindaco Angelo Cafagna, il Presidente della Fondazione Provincia di Lecco Mario Romano Negri, il Presidente dell’Associazione San Bernardo Guido Galbiati e tutti i soci del sodalizio.
L’Associazione San Bernardo opera da 5 anni sul territorio di Garbagnate Monastero, svolgendo attività di servizio alla persona e di solidarietà sociale. Il numero dei soci è andato sempre crescendo nel corso degli anni (2006=10; 2007=12; 2008=26; 2009=36; 2010=40). Le attività principali dell’Associazione sono riassumibili nel trasporto anziani e persone non autosufficienti presso strutture sanitarie (nel 2009 sono stati effettuati 290 trasporti), nel servizio Piedibus e servizio accompagnamento sul bus di alunni della scuola materna ed elementare, gruppi di cammino, gruppo animazione musicale presso strutture per anziani.
L’Associazione svolge, in collaborazione con il Comune di Garbagnate Monastero, il servizio - completamente gratuito per gli utenti - di trasporto e accompagnamento anziani, disabili, malati, persone non autosufficienti e in stato di necessità presso le strutture sanitarie e sociosanitarie. Il servizio finora è stato svolto con il pulmino messo a disposizione dal Comune, mezzo che si è rivelato però non sufficiente all’effettiva copertura dei bisogni, in quanto sono in forte aumento le richieste da parte delle persone del territorio (dai 145 trasporti del 2008 si è passati ai 290 del 2009). Per poter svolgere un servizio di qualità e che non escluda nessuno, soprattutto chi ha maggiori difficoltà, si è reso quindi necessario l’acquisto di un’autovettura (FIAT QUBO), a completa disposizione dei soci del sodalizio.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco