Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 238.828.638
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Martedì 22 febbraio 2011 alle 17:50

Viganò: movimenti in vista per le elezioni di maggio

Sarà nuovamente Renato Ghezzi, sindaco in carica, il candidato alla carica di primo cittadino di Viganò per la lista "Il Sindaco di tutti".
Una lista civica capace di coniugare al suo interno persone appartenenti a correnti politiche profondamente diverse, dal Pd alla Lega Nord.
"Il modello è lo stesso al quale ci siamo ispirati in questi cinque anni - ha spiegato Ghezzi - all'interno di questa lista non vi saranno contrapposizioni di tipo politico. Non importa il colore della bandiera di appartenenza, ma il lavoro che sapremo mettere in campo fianco a fianco per il bene comune, così come fatto sino a oggi".
Nulla al momento è stato invece comunicato dal gruppo "Unione Popolare", che potrebbe decidere di ricandidare per la poltrona di Sindaco il consigliere Valentino Pelucchi oppure ricorrere alle giovani leve, puntando su un candidato giovane capace di portare aria nuova in paese.
Si rincorrono nel frattempo le voci che vedrebbero scendere in campo con una terza lista guidata dal responsabile del Club delle Libertà viganese Christian My, con il quale nelle ultime settimane il sindaco Ghezzi ha avuto diversi contatti.
Due le ipotesi sul tavolo: entrare a far parte della lista "allargata" di Ghezzi (alleandosi in linea ideale con le componenti Lega Nord del gruppo) o creare da zero una terza lista legata al simbolo del PdL.
Ipotesi che al momento necessitano ancora di conferme, in attesa che nei prossimi mesi si ufficializzino i nominativi destinati a costituire le liste.
A questo proposito occorre inoltre ricordare che in virtù delle leggi in vigore, il numero dei candidati viganesi per ogni lista sarà limitato a 9 nominativi rispetto ai 12 delle passate tornate elettorali, per via dei "tagli" ai costi della politica locale disposti a livello governativo.
R.B.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco