Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 219.633.300
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 15/02/2020

Lecco: V.Sora: 66 µg/mc
Merate: 66 µg/mc
Valmadrera: 51 µg/mc
Colico: 67 µg/mc
Moggio: 98 µg/mc
Scritto Martedì 22 febbraio 2011 alle 18:29

Barzanò: un cinghiale vaga da giorni per le strade del paese. E' scappato dal recinto

Immagine di repertorio
Si aggira per le strade e i prati del territorio di Barzanò da sabato pomeriggio, tra lo stupore dei residenti che per un attimo, dopo l'insolita vista, temono di aver avuto le allucinazioni.
Stiamo parlando del cucciolo di cinghiale che qualche giorno fa è fuggito dal recinto nel quale si trovava e piano piano, macinando un chilometro dietro l'altro, sta girando per le strade dell'intero paese.
L'ultimo avvistamento risale a questo pomeriggio intorno alle ore 16 quando alcuni barzanesi avrebbero visto il piccolo cinghiale aggirarsi nella centralissima Via Garibaldi, a pochi passi dal salumificio Beretta.
E poi ancora, sempre secondo le testimonianze raccolte in paese, l'animale selvatico sarebbe stato avvistato nei pressi del cimitero, in Via Roma, ma anche sulla provinciale al confine con Torrevilla di Monticello.
Una presenza che suscita curiosità più che timore tra i barzanesi, trattandosi come dicevamo, di un cucciolo apparentemente innocuo.
La sua natura velocissima però, rende difficile, se non impossibile, arrestare la corsa del piccolo cinghiale che riesce a spostarsi da un punto all'altro in tempi brevissimi. Dell'insolita presenza sono stati informati anche i carabinieri della Compagnia di Merate e la polizia provinciale, ma per il momento sembra che l'animale vaghi ancora in libertà.
G.C.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco