Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 223.680.726
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 14/03/2020

Lecco: V.Sora: 66 µg/mc
Merate: 65 µg/mc
Valmadrera: 68 µg/mc
Colico: 63 µg/mc
Moggio: 85 µg/mc
Scritto Sabato 26 febbraio 2011 alle 17:00

Molteno: meno tasse comunali per i cittadini colpiti dall’alluvione del 2010

La decisione, preannunciata negli scorsi mesi, è finalmente divenuta effettiva.
Grazie alla modifica di un comma relativo al regolamento comunale sulle agevolazioni, i cittadini e le imprese colpiti dall'esondazione dei fiumi Bevera e Gandaloglio dell'agosto 2010 potranno inoltrare richiesta per l'ottenimento dell'esenzione (totale o parziale) della tassa di smaltimento rifiuti solidi urbani.
Un gesto fortemente voluto dall'amministrazione comunale per andare incontro al dramma vissuto da molti cittadini moltenesi, vittime di gravi danni per l'ammontare complessivo di circa un milione di euro.

"Con questa modifica viene prevista l'esenzione totale o parziale del pagamento della tassa per le abitazioni o i fabbricati industriali danneggiati dalle calamità - ha spiegato il sindaco Mauro Proserpio - a seguito di eventi atmosferici di evidente gravità, o anche in mancanza di questo stato previa segnalazione dell'ufficio tecnico, i cittadini potranno ottenere sgravi sulla tassazione comunale. Di tratta di un piccolo aiuto, ma è il massimo che possiamo fare per andare incontro a quanti sono stati colpiti da quell'evento calamitoso".

R.B.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco