Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 223.676.941
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 14/03/2020

Lecco: V.Sora: 66 µg/mc
Merate: 65 µg/mc
Valmadrera: 68 µg/mc
Colico: 63 µg/mc
Moggio: 85 µg/mc
Scritto Lunedì 28 febbraio 2011 alle 16:13

Civate: si spaccia per la collega del nipote e la truffa facendosi consegnare 250 euro

E' stata truffata da una sconosciuta, spacciatasi per una collega del nipote. E' avvenuto questa mattina in Via La Santa a Civate, nei pressi del centro storico dove una 80enne è stata derubata di circa 250 euro. Secondo quanto è stato possibile apprendere, la donna, una cinquantenne di bassa statura e dalla corporatura robusta, avrebbe suonato al campanello dell'anziana e con metodi convincenti l'avrebbe indotta a farla entrare in casa.
La truffatrice ha raccontato alla civatese di essere una collega del nipote, giunta nella sua abitazione per consegnare delle tende che il parente avrebbe ordinato per fare una sorpresa alla moglie. L'anziana signora ha purtroppo creduto alla tesi della sedicente truffatrice e le ha consegnato i soldi.
In realtà sembra che l'anziana avesse cercato di verificare la tesi della donna, chiamando il nipote, ma la truffatrice gli avrebbe detto di non disturbarlo al lavoro. "E' una sorpresa, sua moglie non si può chiamare".
Sembra inoltre che la truffatrice fosse in possesso dei nomi, dei gradi di parentela e dei luoghi di lavoro dei familiari della donna, che a fronte di particolari così specifici, si è fidata della persona che aveva di fronte.
All'anziana donna non è rimasto altro da fare che sporgere denuncia alle forze dell'ordine, raccontando l'accaduto.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco