Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 219.904.483
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 15/02/2020

Lecco: V.Sora: 66 µg/mc
Merate: 66 µg/mc
Valmadrera: 51 µg/mc
Colico: 67 µg/mc
Moggio: 98 µg/mc
Scritto Sabato 19 marzo 2011 alle 14:36

Casatenovo: Lodovico Mabini su Raiuno al quiz ''L'Eredità''

Ha partecipato al programma di RaiUno l'Eredità. Stiamo parlando di Lodovico Mabini, 43enne residente a Casatenovo di professione ingegnere.
La puntata è andata in onda nella serata di venerdì 18 marzo quando il casatese, sposato e padre di una bambina, ha fatto la sua comparsa in tv, partecipando al quiz preserale condotto da Carlo Conti.
Lodovico Mabini è stato eliminato a metà puntata, ''inciampando'' su una domanda culinaria. La sciacquapanza, antico nome con cui veniva chiamato il risotto nella tradizione napoletana, è stato scambiato erroneamente per un cocomero.
Un'esperienza tutto sommato positiva per il 43enne, nonostante un episodio occorso durante la puntata che lo ha lasciato con l'amaro in bocca.

Lodovico Mabini all'Eredità

"Mi sono divertito tantissimo durante il programma - ci ha spiegato Lodovico Mabini - e ho avuto l'opportunità di conoscere persone simpatiche. Sono rimasto un pò male perchè durante il gioco del 'Cos'è', mi è stato posto un quesito a mio avviso fuorviante. Tra i vari indizi che mi sono stati forniti per individuare la parola segreta, che era legno, è stato detto che si trattava di un buon conduttore, quando in realtà rappresenta un materiale isolante. Questo mi ha tratto in inganno, forse avrei potuto indovinare la parola senza quell'indizio che mi ha messo fuori strada. Non ho voluto fare polemica durante la puntata, ma quando sono arrivato a casa ho scritto alla produzione per segnalare l'episodio. Il giorno successivo mi è giunta via email la loro replica, nella quale si spiegava che il legno è per esempio un buon conduttore del suono. Ripeto, è stata una bella esperienza, ma sicuramente mi aspettavo una risposta diversa da parte loro''.
G.C.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco