Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 219.633.195
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 15/02/2020

Lecco: V.Sora: 66 µg/mc
Merate: 66 µg/mc
Valmadrera: 51 µg/mc
Colico: 67 µg/mc
Moggio: 98 µg/mc
Scritto Lunedì 21 marzo 2011 alle 09:11

''Barzago Arte'' debutta con la mostra di Massironi

È stata inaugurata nella serata di sabato 19 marzo, presso lo spazio espositivo dell'aula civica di via Cesare Cantù a Barzago,
Ferdinando Massironi
 la mostra Olio Mania dell'artista Fernando Andrea Massironi.
Fernando Andrea Massironi è un artista dalle grande personalità, suggestivo, che non passa inosservato. Contraddistinto da un linguaggio impressionistico e materico, quasi violento, egli si muove costantemente alla ricerca di nuovi soggetti. Nelle sue opere non solo vedute delle rive dell'Adda e delle campagne della Brianza ma anche scorci e paesaggi affascinanti della Normandia e dell'Irlanda. Quella del pittore di Brivio è un arte contemporanea e concettuale, oltre che fatta di forme e colori. Fernando Andrea Massironi è un maestro manipolatore della materia, divenuto icona della simpatica figura di artista con il cavalletto sulle spalle. Egli risente molto del proprio legame con la patria, tanto che molte sue opere - realizzate en plein air - sono contraddistinte da un titolo in dialetto locale (da Girasù a Canèt). Inoltre, egli può vantare un bagaglio di esposizioni davvero sorprendente, con mostre recenti addirittura in Russia, Francia e Croazia, oltre che in Italia.
Grande entusiasmo per l'occasione, data la grande importanza dell'evento. Si trattava, infatti, di un appuntamento davvero significativo, non solo per la grande possibilità offerta ai cittadini, ma anche perché primo della serie di appuntamenti legati al nuovo progetto Barzago Arte, incentrato sullo spazio espositivo di via Cesare Cantù.
Ad aprire la serata le parole del Sindaco di Barzago Mario Tentori e dell'Assessore alla Cultura Natale Perego, proprio tra i maggiori sostenitori del progetto Barzago Arte. "La nostra idea" ha detto l'Assessore Perego "è quella di proporre ai cittadini la bellezza attraverso l'Arte e la Cultura, cose troppo spesso bistrattate nel nostro paese, sia ad alti livelli, che nelle più piccole amministrazioni. Anche per questo ringraziamo molto la Banca Popolare di Milano, il cui contributo è stato davvero fondamentale per realizzare al meglio questa iniziativa".
Nel corso della serata è stato Silvano Valentini - critico d'arte e Direttore Artistico di Barzago Arte - a descrivere tecnicamente le caratteristiche salienti dell'opera di Fernando Andrea Massironi.



"Quella di Massironi" ha detto Valentini "non è certamente un'arte facile, per tutti. Il suo è un linguaggio per intenditori, che implica un certo palato artistico. La mostra è pensata per lasciare un segno nello spettatore, qualcosa che vada oltre rispetto alla mera bellezza estetica e visiva. Proprio per questo è più che mai fondamentale il ruolo del fruitore che si pone davanti ad un quadro di Massironi: costui non deve fermarsi alla lettura superficiale, limitandosi all'apprezzamento del soggetto rappresentato. L'importanza nell'opera di questo artista sta nelle sensazioni, nei concetti e nelle emozioni che è in grado di trasmettere, soprattutto con la tecnica".

Il senatore Rusconi e il sindaco Tentori

Presenti anche il Senatore Antonio Rusconi, che ha sottolineato l'importanza dell'investire nella Cultura e Mario Romano Negri, Presidente della Fondazione Provincia di Lecco, da sempre grande finanziatore di eventi culturali. Al termine del momento istituzionale, gli organizzatori hanno offerto a tutti i presenti la possibilità di godere di un ricco buffet.

L'assessore Perego e il critico Valentini

Da segnalare quella che è sicuramente la più importante fra le iniziative legate alla mostra. Si tratta della performance en plein air di sabato prossimo, 26 marzo, durante la quale, a partire dalle ore 14.30, l'artista Massironi proporrà ai presenti un pomeriggio di pittura in diretta, insieme ad un gruppo di amici pittori.


La mostra resterà aperta al pubblico, con ingresso gratuito, fino a domenica prossima, 27 marzo. Ecco gli orari: martedì e venerdì dalle ore 20 alle ore 22, sabato dalle ore 16 alle ore 22, domenica dalle ore 9.30 alle ore 12.30 e dalle ore 16 alle ore 20.

Alberto Molteni
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco