Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 239.213.241
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 21 marzo 2011 alle 15:55

Sirone: una nuova carovana in v. Verdi. Il ''caso nomadi'' in Conferenza dei sindaci

A meno di 5 giorni dallo sgombero dell'accampamento nomadi allestito abusivamente in via Verdi, camper e roulotte hanno fatto il loro ritorno nel medesimo posteggio di Sirone, occupando gli spazi solitamente destinati alla sosta dei lavoratori dell'area industriale al confine con Dolzago.
Un ritorno del tutto inaspettato, avvenuto a seguito dello sgombero dei mezzi avvenuto nella giornata di mercoledì scorso di un'analoga carovana stanziatasi appunto all'interno degli stalli di sosta di via Verdi, tra le proteste dei lavoratori che si sono trovati costretti a posteggiare i veicoli nelle vicine vie del paese o a bordo strada.


"Al momento non possiamo dire con certezza se la carovana in questione sia costituita dagli stessi individui che si sono stabiliti in via Verdi soltanto una settimana fa - ha spiegato il sindaco Matteo Canali - tuttavia l'ipotesi più probabile è che una volta allontanati da Sirone la medesima carovana abbia fatto ritorno nel medesimo posto a sette giorni dalla sua prima installazione. Come di consueto abbiamo immediatamente notificato l'ennesima ordinanza di sgombero, che concede agli occupanti 48 ore di tempo per lasciare gli spazi pubblici occupati abusivamente".
Una situazione non ulteriormente tollerabile dal primo cittadino di Sirone nonché presidente della Conferenza dei sindaci dell'Oggionese, convocata per il prossimo mercoledì 6 aprile per discutere dell'emergenza legata all'insediamento delle carovane sul territorio.

"La presenza di questi accampamenti nei comuni dell'oggionese sarà l'argomento principale della prossima seduta, la prima dall'insediamento delle cariche della Conferenza - ha spiegato Canali - quest'ultima carovana stabilitasi a Sirone nella serata di domenica 20 marzo, oltre a quella precedente del 13 marzo, riapre il dibattito su un tema che si era sopito con il sopraggiungere dell'inverno, con l'uscita di scena di queste carovane che nell'estate 2010 avevano fatto "tappa" nei singoli comuni del circondario, rimbalzati da un'ordinanza all'altra nei paesi limitrofi". La Conferenza dei sindaci sarà pertanto chiamata ad adottare le opportune "contromisure" per impedire l'insediamento di questi accampamenti durante i prossimi mesi estivi, scongiurando così i rischi connessi alla salute pubblica - derivanti dalla mancanza di attrezzature capaci di consentire la sosta di questi gruppi organizzati - e l'impatto ambientale causato dai rifiuti prodotti da parte degli occupanti.

R.B.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco