• Sei il visitatore n° 360.857.298
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Domenica 03 aprile 2011 alle 19:59

Il Merate batte 3 - 1 il NibionnoXenia in 8 uomini contro 11. Giornata no nella quale si salvano in pochi. Espulso Mason

MERATE 3

NIBIONNOXENIA 1

reti

8pt Garbero (Me), 30pt Nava (Me), 37pt Paladino (NX), 10st Crippa (Me)

TABELLINO

FORMAZIONI.

MERATE: 1 Bolognini, 2 Sacco, 3 Basso la Bianca, 4 Pomini, 5 Brambilla, 6 Garbero, 7 Crippa (Panzeri 46st), 8 Galbiati, 9 Nava (Gandini 40pt - Collu 45st), 10 Capetti, 11 Vigliucci

All. sig. Colombo

NIBIONNOXENIA: 1 Milano, 2 Gallo, 3 Nova (Cordaro 20st), 4 Gerosa, 5 Balconi, 6 Torti, 7 Papini, 8 Gregori (Sala 17pt), 9 Parentela, 10 Paladino, 11 Preziosi (Petrone 29st).

All. sig. Mason

AMMONITI: Pomini (Merate), Paladino e Gallo (NibionnoXenia)

ESPULSI: Vigliucci (Me) per doppia ammonizione, Capetti (Me) per proteste, Galbiati (Me) per gioco scorretto.


Il NibionnoXenia, già retrocesso in Promozione, viene sconfitto 3 a 1 a Merate. Nonostante la voglia di far bene e di ripetere la vittoria dell'andata, la squadra del presidente Panzeri si è fatta sorprendere 3 volte: è andata in svantaggio 2-0 in virtù del colpo di testa del difensore meratese Garbero e del contropiede di Nava; ha provato a riaprire la partita con il gol di Paladino; ma in avvio di ripresa ha incassato il 3-1 di Crippa che ha chiuso i conti a favore dei gialloblu.

 

Nonostante abbia giocato tutto il secondo tempo in superiorità numerica prima di uno, poi di due ed infine di tre uomini, il NibionnoXenia non è riuscito a raddrizzare la gara e nemmeno a spaventare il Merate. Con tre espulsioni subite i padroni di casa si sono chiusi con ordine in difesa e hanno addirittura provato a colpire in contropiede.

E' la seconda volta in poche settimane che, dopo una ottima prova, il NibionnoXenia giochi una partita al di sotto delle sue possibilità. E' accaduto due domeniche fa: dopo il pareggio col il Sondrio era arrivata la pesante sconfitta di Curno (5-0). Nella scorsa giornata il NibionnoXenia ha sconfitta 2-1 l'Ardor Lazzate, ma oggi è caduto con disonore a Merate.

L'avvio del NibionnXenia di oggi è attento e determinato. Dopo le promettenti incursioni del nibionnese Preziosi sulla fascia destra d'attacco, però, al Merate basta affacciarsi una volta nell'area avversaria per portarsi in vantaggio. All'ottavo minuto Nava subisce fallo sulla trequarti. Galbiati calcia la palla in area dove il difensore Garbero anticipa tutti di testa e porta in vantaggio i suoi. Il NibionnoXenia non ci sta e Parentela prova subito a farsi largo tra le maglie della difesa meratese. Gerosa inizia a macinare gioco in mediana e Papini a spingere sulla destra.

Ma superare gli esperti e possenti Brambilla e Garbero non è affatto facile e il NibionnoXenia colleziona solo qualche calcio d'angolo. E allora il Merate cala il bis. E' il 30esimo esatto ed il centrocampo del Nibionno perde malamente palla. L'attaccante meratese William Nava viene immediatamente lanciato in verticale: entra in area e batte l'incolpevole portiere Milano, siglando il 2 a 0.

L'allenatore Mason è nervoso, ma questo non spiega la sua espulsione: aveva solo detto al direttore di gara che un contrasto fatto da quattro giocatori del Merate su uno del NibionnoXenia era a suo avviso falloso. Nel primo tempo c'è ancora spazio per vedere il bel gol di Paladino che potrebbe riaprire i giochi: è il 37esimo, Gregori si accentra da sinistra e prova a calciare. Il terzino meratese Sacco respinge col corpo e la palla carambola dalle parti di Paladino che sferra un potente e preciso fendente che batte Bolognini, colpisce la traversa e si incassa in rete. Il primo tempo si chiude sul 2 a 1 per il Merate.

La ripresa è il valzer del cartellini rossi ai danni dei giocatori del Merate che però il NibionnoXenia non saprà sfruttare a suo vantaggio. Apre le danze Vigliucci che nel giro di 2 minuti (terzo e quinto) commette due falli identici a centrocampo. Doppio cartellino giallo e Merate in dieci uomini. Ma non passano che cinque minuti ed i gialloblu, nonostante l'inferiorità numerica, chiudono la gara. Crippa si inserisce centralmente tra Balconi e Torti e Gandini lo serve alla perfezione. Il numero sette del Merate appoggia in rete, firmando il 3 a 1.

Il Merate resta in 8 uomini contro 11 (espulsioni di Capetti per proteste e di Galbiati, gomitata a Gallo), ma andrà vicino al gol con Gandini, il cui tiro è salvato da Torti sulla linea. Sui piedi di Parentela capita una buona occasione al 38esimo minuto: l'attaccante è servito in area da Petrone, ma il suo diagonale è parato dal portiere del Merate Bolognini. Il NibionnoXenia prova a forzare la difesa meratese, che però si chiude bene e concede solo angoli. L'ultimo brivido capita sulla testa di Gallo, ma Bolognini è molto bravo a parare. Domenica prossima il NibionnoXenia sarà di scena in casa contro la Trevigliese.

I risultati

MERATE-NIBIONNOXENIA 3-1

Ardor Lazzate-Base 96 2-2

Giana Erminio-Caravaggio 2-1

Villa D'Almè-Ciserano 2-1

Mapello-Folgore 0-0

Trevigliese-Mariano 3-1

Real Milano-Curno 0-2

Crema-Vimercatese 1-1

Sondrio-Voluntas Osio Sotto 2-0

La classifica

Mapello 59

Caravaggio 51

Ciserano 50

Villa D'Almè 49

Sondrio 49

Folgore Verano 45

Base 96 Seveso 44

Mariano 41

Voluntas Osio Sotto 41

Trevigliese 40

Curno 39

Ardor Lazzate 38

Giana Erminio 37

Crema 37

Vimercatese 36

Real Milano 31

MERATE 23

NIBIONNOXENIA 13

 

Alberto Giani
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco