• Sei il visitatore n° 338.901.551
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Sabato 07 maggio 2011 alle 15:01

Rogeno: 5 nuove Guardie giurate ittiche prestano giuramento in Comune

Hanno prestato giuramento davanti alle autorità comunali e al presidente provinciale FIPSAS (Federazione Italiana di Pesca Sportiva e Attività Subacquee) di Lecco le 5 nuove Guardie particolari giurate per la vigilanza ittica.


La cerimonia, svoltasi in mattinata presso la sala consiliare del Comune di Rogeno, ha rappresentato un momento unico nella storia delle guardie ittiche provinciali, solitamente nominate presso i paesi lacustri del territorio di grandi dimensioni.
Eccezionalmente per quest'anno il Comune di Rogeno è stato designato come location ospitante, data la residenza in paese di due delle cinque guardie nominate.


A partire dalle ore 11 alla presenza del sindaco Antonio Martone, del Comandante dei Carabinieri della stazione di Costa Masnaga Ruggeri, del parroco don Gianni dell'Oro, del Comandante della Polizia Municipale Angelo Colombo e del presidente della sezione provinciale FIPSAS di Lecco Benedetto Lascala, le cinque aspiranti guardie giurate hanno prestato formale giuramento di fedeltà alla Repubblica e di impegno nello nello svolgimento del compito loro assegnato, giunto al termine di un corso di formazione per l'esercizio della professione.


Alla presenza di un pubblico di parenti e amici i sigg.ri Valnegri Lodovico (Bosisio Parini), Galbusera Alessio (Bosisio Parini), Mandelli Vincenzo( Olgiate Molgora), Marongiu Lorenz (Rogeno) o e Marongiu Iginio (Rogeno) hanno preso parte alla cerimonia per il riconoscimento del titolo, scandito dagli applausi dei presenti.


"L'attività che state per intraprendere comporta diverse responsabilità in virtù del vostro nuovo ruolo
- ha commentato il presidente provinciale Fispas Lascala - la figura della guardia particolare giurata ittica è fondamentale per la promozione legata alla cultura della pesca e alla salvaguardia ambientale. La posizione che andrete a coprire vi consentirà di elevare sanzioni a coloro che contravverranno alle regole, ma l'obiettivo di questa figura deve restare quello del dialogo facendo comprendere la necessità di rispettare le regole per il benessere e il vantaggio di tutti".



Benedetto Lascala

Le nuove guardie giurate si occuperanno ora del controllo delle acque interne della Provincia, coprendo il ruolo di pubblico ufficiale per la salvaguardia delle specie ittiche e per la prevenzione di pratiche sportive scorrette a danno dei laghi e dei corsi d'acqua locali.

R.B.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco