Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 311.035.935
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Sabato 21 maggio 2011 alle 21:12

Il Gruppo Sportivo Rogeno saluta la 3° categoria, rinunciando dopo 10 anni alla prima squadra

Il Rogeno Calcio
Il Gruppo Sportivo Rogeno ha deciso di non iscrivere più la propria squadra al prossimo campionato di 3^ Categoria. Una scelta dolorosa, presa dopo un decennio esatto in cui i biancoblù avevano persino centrato la promozione in 2^ Categoria al primo tentativo nel 2001/02, tornando poi in 3^ tre stagioni dopo. Ora, archiviato il suo 10° campionato ''senior'' con un 9° posto nel girone A della 3^ Categoria lecchese e un 2° posto nella Coppa Disciplina, l'associazione presieduta da Laura Viganò ha deciso di abbassare la saracinesca sulla prima squadra e di concentrarsi sul settore giovanile.
''Dieci anni fa - ricorda il dirigente Vittorio Gerosa - si era deciso di iscriversi alla 3^ Categoria perché c'era una squadra nel Csi con l'80% di ragazzi di Rogeno. Col passare degli anni lo spirito è cambiato, i ragazzi del paese hanno preso altre strade ed è così venuto meno il senso di fare la squadra''. Una squadra che, peraltro, giocava le sue gare casalinghe a Lambrugo dato che a Rogeno non c'è un campo a 11 giocatori.
Ma il Gs Rogeno, appunto, va avanti: ''Punteremo maggiormente sul settore giovanile - aggiunge Gerosa - e il prossimo anno iscriveremo un'Under 14 e un'Under 12 Csi e i Pulcini 2003 e proseguiremo con la scuola calcio, oltre che con le nostre cinque squadre di pallavolo e con quella di calcio a 5 Csi, che quest'anno ha centrato il 2° posto, arrendendosi solo ai calci di rigore, nei play off giocati in un PalaRogeno gremito e ora si appresterà a giocare le fasi regionali. Desidero ringraziare la Delegazione Figc di Lecco che in questi anni ci è sempre stata vicina e con la quale abbiamo sempre avuto buonissimi rapporti E dico che non si tratta di un addio, ma di un arrivederci''.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco