Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 273.376.214
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Sabato 28 maggio 2011 alle 13:58

Nel PGT tuteleremo la Valle della Nava e soprattutto le attività dei nostri agricoltori

Caro Marco Monguzzi,
avevo pensato di non rispondere al suo intervento perchè ho avuto modo, in più occasioni di esplicitare la mia opinione sulla
L'assessore Piera Comi
Valle della Nava ed anche perchè con l'Assessore di Casatenovo ho avuto più incontri e lui sa bene quanto io ami e voglia valorizzare e tutelare il nostro territorio. Ho deciso invece diversamente, quando ho letto l'ottimo articolo di Gloria Crippa su Veronica Brivio, giovane imprenditrice agricola di Missaglia e mi sono detta: è proprio questa la migliore risposta che si possa dare sulla necessità o meno di istituire un parco nella Valle della Nava!
Le riporto un fatto: nell'area del Parco del Curone (Missaglia ha circa 5 kmq al suo interno) le serre sono ritenute un elemento che deturpa il paesaggio, l'attività della nostra brava imprenditrice in Maresso ricade nell'area al confine con il Parco del Curone, ma se si trovasse al suo interno dovrebbe sottostare all'autorizzazione condizionata e cogente del regolamento del Parco.
La nostra Amministrazione si è sempre battuta (nella qualità di Comune fondatore del Consorzio del Parco), nella stesura del regolamento perchè le attività agricole,orticole, zootecniche esistenti non subissero costrizioni o impedimenti e dunque si trovasse il giusto equilibrio nella stesura delle normative, perchè nella loro applicazione alle necessità reali potessero essere di supporto alle attività incentivandole e valorizzandole e non creare invece l'ennesima, odiosa, difficoltà burocratica da affrontare.
In parte le nostre istanze sono state accolte e recepite perciò è stato dato voto favorevole al nuovo PTC in fase di adozione.
Prendo anche l'occasione per far conoscere un po' meglio la realtà di Missaglia che conta più di 50 aziende agricole, con 2 attività zootecniche importanti che producono più di un terzo del latte di alta qualità di tutto il territorio provinciale; tutto il paese è sottoposto al vincolo paesaggistico e ben il 42% del territorio comunale è nel Parco del Curone e della Valle Santa Croce, su un totale di 11,5 kmq, inoltre la superficie agricolo-boschiva occupa il 75% del nostro bellissimo paese.
E' certo comunque che l'azione di questa Amministrazione sarà sempre tesa ad impedire che il cuore della Brianza diventi interland metropolitano e personalmente farò di tutto per mantenere il più possibile intatti a Missaglia gli ambienti agricoli e rurali in armonia con le altre realtà urbane.
Sono altrettanto convinta che sia necessario per il bene di tutti, riconoscere a queste attività il merito di aver preservato nel tempo la nostra bella Brianza da una maggiore cementificazione, e aver mantenuto realtà rurali che di fatto ci hanno trasmesso cultura, tutelando le tradizioni e l'ambiente.
Sicuramente quello che noi metteremo nel PGT rispetto alla Valle della Nava in coerenza con quanto definito dal Piano Provinciale, è di rispetto e tutela di un ambito agricolo di grande valenza ambientale, di valorizzazione delle attività e la creazione di percorsi campestri ameni e fruibili da tutti.
Sono pronta comunque a lavorare insieme agli Assessori dei Comuni contigui se l'intenzione è quella di mettere a punto azioni e metodologie sinergiche di valorizzazione ulteriore, anche turistica, del nostro bel territorio, ma solo se al nostro tavolo ci saranno anche: gli agricoltori, i cacciatori, i pescatori e i cittadini per trovare davvero insieme, i termini per una tutela del territorio nel convivere sereno e nella salvaguardia dei diversi interessi.
Scusandomi per essermi un po' dilungata ringrazio per l'ospitalità che il Direttore vorrà concedermi.
Piera Comi - Assessore urbanistica e ambiente di Missaglia
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco