Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 262.357.644
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Venerdì 03 giugno 2011 alle 18:15

Lecco: il 6 giugno l’Arma dei carabinieri festeggia il 197° annuale della fondazione

Il prossimo 6 giugno l’Arma dei carabinieri festeggerà il 197° annuale della sua fondazione. Come consuetudine il comando provinciale di Lecco, guidato dal ten. Col. Marco riscaldati, proprio per sottolineare il forte legame con il territorio, celebrerà la ricorrenza con una cerimonia pubblica, che si terrà lunedì 6 giugno, a partire dalle ore 10.15, nella suggestiva cornice di piazza Garibaldi in Lecco. L’arma dei carabinieri fu fondata, ricordiamo, da Vittorio Emanuele I di Savoia il 13 luglio 1814, con l’istituzione del corpo dei carabinieri reali. La festa viene però celebrata il giorno 05 giugno poiché in tale data, nell’anno 1920, l’arma venne insignita della medaglia d’oro al valor militare quale tributo per le gesta compiute da numerosi reparti nel corso della 1^ guerra mondiale. Quest’anno, per motivi organizzativi, la ricorrenza sarà celebrata il 6 giugno, alla presenza delle massime autorità civili, militari e religiose della provincia, nonché di una gradita rappresentanza degli alunni della scuola primaria Damiano Chiesa di Lecco. In piazza Garibaldi saranno schierati reparti che costituiranno una rappresentanza di tutti i carabinieri del comando provinciale di Lecco, comprese le varie specialità dell’arma della provincia quali gli sciatori e rocciatori, gli addetti alla motovedetta e le unità cinofile. A fianco dei carabinieri in servizio sarà inoltre schierata una rappresentanza del nucleo di protezione civile dell’associazione nazionale carabinieri di Lecco. Nel corso della manifestazione verranno consegnate alcune ricompense conferite ai carabinieri del comando provinciale di Lecco, distintisi in particolari operazioni di servizio. La festa dell’arma, come di consueto, costituisce anche il momento per tracciare un bilancio dell’attività condotta dai carabinieri della provincia di Lecco nell’anno appena trascorso. Esaminando i dati relativi alle attività del comando provinciale, relativamente al periodo 1° maggio 2010 - 30 aprile 2011, emerge come l’arma proceda per piu’ dell’ 85 % dei reati verificatisi nella provincia, che risultano complessivamente, per il periodo preso in considerazione, 11069, dato che ricalca sostanzialmente quello del medesimo periodo degli anni 2009/2010. 278 persone arrestate e 1684 denunciate a piede libero, frutto dei 1671 reati scoperti, cosituiscono la risposta in termini di attività repressiva dell’arma lecchese. In materia di stupefacenti in particolare, nell’anno trascorso si è proceduto all’arresto di 38 persone ed alla denuncia in stato di libertà di altre 44, con il conseguente sequestro complessivo di oltre kg. 1,5 di droga. Meritano sicuramente un cenno le indagini “moon flower”, condotta dalla compagnia di Merate, che ha portato al sequestro di circa 8 etti di mefedrone, sostanza inclusa solo nel 2010 nella tabella degli stupefacenti (maggior sequestro in campo nazionale) e “venere nera”, condotta dalla compagnia di Lecco. Per i carabinieri del comando provinciale lo strumento primario per avversare la delittuosità in ambito provinciale e’ e resta, quello del rafforzamento del controllo del territorio. In questa direzione è stato quindi profuso uno sforzo tangibile che ha consentito di produrre un incremento nel numero dei servizi esterni dei reparti (piu’ di 18.000 le pattuglie e perlustrazioni eseguite nel periodo in riferimento) e ed in quello delle persone (60.000) e mezzi (35.000) controllati. Ciò significa che, in media, sono stati controllati circa 165 persone e 95 mezzi al giorno, elemento fondamentale per conseguire l’auspicato obiettivo di una sempre migliore attività di prevenzione.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco