Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 310.670.346
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 27 giugno 2011 alle 13:43

Monticello B.: ottimismo tra i maturandi del Greppi al termine della terza prova scritta

Sospiri di sollievo e qualche “pacca sulla spalla” hanno salutato la conclusione degli esami scritti di maturità tra gli studenti dell’istituto Greppi di Monticello Brianza.
Malgrado le paure della vigilia, la tanto temuta “terza prova” consistente in una serie di domande aperte su quattro materie studiate nel corso dell’anno si è rivelata complessivamente alla portata degli studenti.
Le materie scelte dalle commissioni per i diversi indirizzi di studio hanno in genere confermato le previsioni dei ragazzi, rivelandosi in gran parte dei casi alla portata dei maturandi e in linea con le simulazioni affrontate durante l’anno.



Chiara, Elisa e Jessica dell'indirizzo linguistico

Qualche difficoltà è stata riscontrata invece dalle studentesse dell’indirizzo linguistico alle prese con i quesiti di lingua francese. “Delle quattro materie sicuramente francese è quella che ha causato i maggiori problemi – hanno commentato all’uscita della scuola Chiara, Elisa e Jessica – alcune di noi hanno inoltre trovato le domande di storia piuttosto complesse, mentre fisica e la seconda lingua straniera non sembrano aver impensierito più di tanto. Nel complesso la prova scritta si è rivelata in linea con le nostre aspettative, non semplice ma nemmeno impossibile sulla base delle conoscenze maturate nell’anno”.
In linea con le difficoltà riscontrate nelle simulazioni la prova degli studenti dell’indirizzo chimico, alle prese con i quesiti di inglese, matematica, economia e chimica analitica. “Con tutta la scaramanzia del caso, non possiamo certo dire che ci sia andata male – hanno raccontato alcuni ragazzi sul piazzale della scuola – attenderemo la giornata di domani per conoscere l’esito degli scritti, poi sarà la volta dello scoglio finale con il colloquio orale”.



Alcuni ragazzi dell'indirizzo informatico

Prova abbordabile anche per gli alunni dell’indirizzo informatico ai quali sono stati sottoposti quesiti di matematica, inglese, economia e sistemi. “Di tutte le materie economia e inglese sono quelle che ci hanno dato le maggiori difficoltà. Essendo state scelte dai componenti esterni della commissione erano un po’diverse dalle simulazioni a cui ci avevano abituati nel corso dell’anno, ma nel complesso i risultati non dovrebbero essere disastrosi”.
Esaurite le prove scritte per i maturandi si prospettano ora alcune giornate di studio intenso in vista dei colloqui orali, autentica “bestia nera” per intere generazioni di studenti che sancirà finalmente l’inizio delle attese, e meritate, vacanze estive.
R.B.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco