Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 262.353.063
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Mercoledì 29 giugno 2011 alle 13:38

Colombo: dopo il referendum è meglio studiare bene la situazione

Tra i sindaci che hanno proposto e votato la sospensione della seduta figura anche Antonio Colombo, primo cittadino di Casatenovo. Il suo intervento è stato particolarmente duro e per questo criticato dagli amministratori contrari a rinviare i punti all'ordine del giorno.
''Proprio ieri mattina ho ricevuto un documento dal direttore dell'Ato nel quale venivano illustrati gli effetti che l'esito referendario potrebbe avere sul contesto normativo. Non me la sentivo quindi, alla luce di questi eventuali cambiamenti, di votare favorevolmente, avviando l'iter previsto come se nulla fosse. Il referendum ha messo in discussione la situazione attuale e a mio avviso non sarebbe giusto non tenere conto di questo. Dopo tutto la Regione in questi anni ci ha fatto perdere un sacco di tempo, costringendoci a votare provvedimenti non definitivi che puntualmente venivano modificati. In questo caso è corretto secondo il mio parere, prendere un pò di tempo per studiare meglio la situazione normativa e arrivare al voto consapevoli della scelta effettuata. Non capisco come mai la nostra posizione sia stata vista in maniera così negativa. Abbiamo solo chiesto di attendere settembre''.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco