• Sei il visitatore n° 340.378.352
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Venerdì 01 luglio 2011 alle 15:22

Rogeno-Bosisio: presentato il primo lotto del progetto per la ciclopedonale sul lago

Giovedì sera, alle scuole elementari di Rogeno, è stato presentato un ambizioso progetto per la fruizione del lago di Pusiano. Un percorso ciclopedonale che interessa i comuni di Rogeno e Bosisio Parini, collegati da questo primo lotto della camminata che, una volta terminata, consentirà di percorrere l'intero perimetro del lago di Bosisio. Il progetto va inserito nel contesto dei percorsi ciclopedonali "Le vie del parco", che ha l'obbiettivo di valorizzare il Parco Ragionale Valle Lambro con la costruzione di sentieri, piste cilabili e percorsi per un totale di 250 km di mobilità a impatto zero.

Le autorità intervenute

Gli artefici di questa prima parte del progetto sono essenzialmente tre istituzioni: il comune di Rogeno, il comune di Bosisio Parini, e il Parco Regionale Valle Lambro, rappresentati nella serata di giovedì, dai sindaci Antonio Martone e Giuseppe Borgonovo e dal Presidente del Parco, Emilano Ronzoni. "Il progetto nasce da un'idea vecchia, ma mai realizzata; speriamo che, vedendo il nostro impegno, i comuni limitrofi che si affacciano sul lago di Pusiano trovino lo stesso entusiasmo che ha animato noi, e realizzino le opere necessarie a rendere agibili le rispettive sponde" ha detto Martone. La parola è passata poi a Borgonovo.

Da sinistra il presidente Ronzoni e i sindaci Martone e Borgonovo

"Il sodalizio che è nato fra le nostre amministrazioni e la decisione di mettersi al lavoro insieme che ne è nata, è la prova del carattere anti-campanilistico del progetto. Vogliamo che il lago di Pusiano diventi un piccolo mare nostrum, nel senso che ogni comune dovrà essere messo in condizione di goderne liberamente le bellezze".

Il presidente Ronzoni ha poi messo l'accento sul carattere di "riscoperta" del progetto, lodando il modello di collaborazione dei due comuni sopracitati. ''Abbiamo deciso di cominciare proprio da questo tratto perchè abbiamo riscontrato una notevole sensibilità ai temi dell'ambiente, e vorremo anche riproporre le modalità di collaborazione, che si sono rivelate particolarmente flessibile e pragmatiche: il parco anticipa le spese iniziali di progettazione e cerca i fondi per realizzarle fra i comuni".



A sottolineare la validità del progetto, va ricordato che erano stati presentati complessivamente 248 progetti a Regione Lombardia: la selezione, piuttosto dura, ha concesso il finanziamento solo ai primi 19, e quello di Rogeno-Bosisio si è classificato 16°. I lavori dovrebbero iniziare entro novembre di quest'anno, per concludersi nel maggio del 2012. Il costo totale, compresa la progettazione dovrebbe aggirarsi intorno ai 360.000 euro.



Lo spirito del progetto è quello di valorizzare zone le cui bellezze naturalistiche (lago e panorama) e storiche (sentieri antichi che fiancheggiano vecchi cascinali o piccole chiese seminascoste), e portare avanti un vero e proprio investimento per il futuro, visto che la nuova "camminata lago" metterà in rete la stazione ferroviaria di Casletto (che attualmente non versa in buone condizioni) e il sistema di navigazione turistica del lago di Pusiano (i tre imbarcaderi di Bosisio Parini, Casletto e Moiana). Un sistema innovativo di mobilità a impatto zero che sicuramente non potrà che giovare, sia ai residenti, sia ai turisti di passaggio.
Pienamente in sintonia con lo spirito di valorizzazione del territorio e del lago è il gesto del signor Frigerio, che abita Casletto da ormai più di ottant'anni: la sua proprietà comprende una delle zone interessate dai futuri lavori, e l'anziano cittadino ha deciso di cedere al comune quell'appezzamento. Un gesto nobile, che è stato applaudito da tutti i concittadini presenti e lodato da sindaci e presidente.
Davide Colombini
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco