• Sei il visitatore n° 340.271.695
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Giovedì 04 agosto 2011 alle 15:00

Scuola: tempo di acquisti per i libri di testo, una spesa che ''incide'' sui bilanci familiari. Ecco la situazione delle scuole oggionesi

L’avvio di ogni nuovo anno scolastico, come ormai ampiamente noto, porta con sé gioie e dolori legati al ritorno sui banchi di scuola di milioni di ragazzi “reduci” dalle vacanze estive.
Alla più o meno evidente gioia degli alunni di rientrare in classe per ritrovare i compagni degli anni precedenti, si accompagnano però in questo periodo i “dolori” di molti genitori alle prese con i notevoli esborsi per l’acquisto dei testi scolastici.


Un tema che di anno in anno si ripropone incidendo più o meno pesantemente sulle tasche delle famiglie, a seconda degli ordini scolastici e del numero di figli frequentanti.
Per dare una idea sommaria dei costi legati alla scuola dell’obbligo, abbiamo analizzato le spese che i genitori del circondario oggionese dovranno affrontare per garantire ai propri ragazzi i libri di testo richiesti dai diversi istituti comprensivi.



Tabella riassuntiva relativa alle spese per i libri di testo adottati dagli istituti comprensivi del circondario oggionese

Come ogni anno il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca ha ufficializzato i tetti massimi di spesa per i libri di testo delle scuole di ogni ordine e grado stabilendo, relativamente alle scuole secondarie di primo grado (le “vecchie” scuole medie), un limite di spesa di 290 euro per le classi prime, 115 per le seconde e 130 per le terze (si veda in proposito il Decreto Ministeriale n.43 del 10 maggio 2011).
Dall’analisi dei quattro istituti comprensivi oggionesi, appare evidente come in molti casi il tetto massimo venga “sforato”, seppur con cifre mediamente contenute, per le diverse classi.
Superamenti della soglia di spesa si verificheranno nell’anno scolastico 2011/2012 nelle classi terze delle scuole medie di Oggiono (+ 2,6% del tetto massimo stabilito dal Miur), Molteno (+ 4,8%) e Costa Masnaga (+ 2,5%).
Costi sostenuti anche per le classi seconde delle scuole di Bosisio Parini (+ 8,4%) e di Costa Masnaga, dove le famiglie dovranno sborsare il 21,8% in più rispetto al tetto massimo.
Spese maggiori, sebbene ampiamente rientranti nei parametri ministeriali, per le famiglie dei ragazzi che per la prima volta frequenteranno le scuole medie. Per le classi prime, alle prese con l’acquisto di tutti i libri di testo delle singole materie, è stato imposto quest’anno un tetto di 290 euro ampiamente rispettato da quasi tutti gli istituti.
Un’eccezione è questo caso è rappresentata dalla scuola “Marco d’Oggiono” dell’omonimo Comune, dove a causa della diversità di materie trattate da ogni sezione le spese a carico delle famiglie varieranno da un minimo di 268,95 euro a un massimo di 313,35.


La spesa relativa ai libri di testo adottati dalle scuole medie di Oggiono

Riguardo al tetto massimo di spesa il Ministero riconosce agli istituti la possibilità di incrementare tale limite sino a un massimo del 10%. In tal caso le relative delibere di adozione dei testi scolastici devono però essere obbligatoriamente motivate da parte del Collegio docenti e approvate dal Consiglio di istituto, previa adeguata argomentazione delle ragioni che hanno determinato lo sforamento.
Nei casi esaminati all’interno del circondario oggionese, la soglia del 10% è stata sorpassata soltanto dalla scuola “Don Giovanni Bosco” di Costa Masnaga, relativamente alle 4 sezioni delle classi seconde (+ 21,87%).
Nel complesso, su un totale di 45 classi distribuite nei 4 istituti comprensivi, 23 sono risultate in linea con i parametri ministeriali mentre 22 hanno superato il tetto massimo di spesa previsto per i libri di testo. Di queste ultime, soltanto 4 hanno sorpassato l’ulteriore aggiunta del 10% concessa sul totale.
Da tutti i conteggi sono ovviamente esclusi i testi “consigliati” dal Collegio docenti, incidenti a seconda delle classi dai 5 ai 44 euro in aggiunta all’elenco dei testi adottati.
Roberto Bonfatti
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco