Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 277.635.492
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Sabato 13 agosto 2011 alle 20:50

''Crollo'' delle nascite nei primi mesi '11 a Colle e Castello rispetto all'anno precedente


Crollo delle nascite nei primi 8 mesi del 2011 nei paesi di Colle e Castello Brianza.
All'ombra del Campanone e del San Genesio, da gennaio ad oggi sulle porte delle abitazioni hanno fatto la loro comparsa

solo 15 "fiocchi", 8 a Castello e 7 a Colle e frazioni.
Numeri che ridimensionano abbondantemente il "boom" di nascite registrato nel 2010, con 28 nuove leve per Colle e 23 per Castello.
Si tratta ovviamente di numeri ancora parziali destinati a subire variazioni più o meno importanti nel corso del periodo autunnale/invernale, tendenzialmente il più caratterizzato dall'arrivo dei nuovi nati.
Ma per avere un termine di paragone è sufficiente confrontare i dati relativi a 12 mesi fa. Ad agosto 2010 a Colle Brianza i nuovi nati erano infatti 20 (10 maschi e 10 femmine) contro i 7 attuali; a Castello 13 a fronte degli 8 nascituri registrati nel 2011.
Nonostante l'anno in corso sia ancora lungi dal suo termine, a meno di un'improvvisa "impennata" nell'arco dei prossimi 4 mesi è facile immaginare un drastico calo delle nascite in questi due paesi, storicamente accomunati da un andamento demografico omogeneo in proporzione al numero di abitanti.
Nel caso di Colle Brianza, per trovare un anno "povero" di nascite come quello in corso bisogna tornare all'estate del 2009, dove analogamente a oggi si registrarono 7 nuovi nati in paese. In quel caso, però, gli ultimi mesi dell'anno regalarono alle famiglie del centro e delle frazioni altri 10 lieti eventi, assestando il numero complessivo di nascituri a quota 17. Un valore simile a quanto avvenuto nel 2008 (18 nascite) e nel 2006 (17), mentre resterà negli annali della storia del paese il 2010 e i suoi 28 nuovi nati (esattamente un anno fa, il conteggio parziale delle nascite aveva già raggiunto quota 20).
A Castello Brianza gli ultimi anni hanno invece registrato indici di natalità pressochè costanti: 27 nel 2010, 26 nel 2009, 32 nel 2008.
Anche in questo caso, il parziale dell'anno in corso (6 fiocchi azzurri e 2 rosa) risulta inferiore a quello dei passati mesi di agosto: 13 nel 2010, 14 nel 2009, 15 nel 2008.
L'augurio, in questo caso, è che nonostante le evidenti difficoltà economiche in cui versano le famiglie la natalità di questi due paesi possa "riprendersi" entro la fine dell'anno, portando nuovi abitanti e felicità nella vita dei tanti nuclei familiari residenti tra Castello e Colle.
R.B.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco