Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 309.977.182
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Giovedì 15 settembre 2011 alle 19:22

Padroni in casa nostra

Il sindaco leghista di Varese Attilio Fontana, presidente dell'Anci Lombardia, aveva indetto una manifestazione dei sindaci lombardi per protestare contro la manovra che li lascia in mutande e impossibilitati ad assicurare i servizi basilari ai citadini. Dall'alto é arrivato lo stop di Bossi: questa manifestazione non s'ha da fare, perché l'abbiamo votata a Roma. Allora Fontana ha fatto un passo indietro e si é dimesso da presidente dell'Anci. Tra la fedeltà al partito e quella alle proprie idee ha scelto la prima. Quando si dice avere il coraggio delle proprie idee.
Il motto della Lega é sempre stato: padroni in casa nostra! Ma se non sono padroni neanche di avere idee diverse dal capo-padrone assoluto.
Mail firmata
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco