• Sei il visitatore n° 339.356.872
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Venerdì 14 ottobre 2011 alle 17:08

Rogeno: poche risorse nelle casse comunali e il comune dà in adozione le aree pubbliche

Ormai è cosa nota, le casse comunali languono e gli enti locali, gravati da sempre maggiori oneri e con sempre meno risorse a disposizione, faticano a garantire i servizi e devono trovare il modo di ingegnarsi per scovare una possibile soluzione. E qualcuno non esita a utilizzare fantasia e creatività.
E' proprio quello che ha fatto l'amministrazione comunale di Rogeno, che ha dato il via alla campagna "Adotta un'area di proprietà comunale". 



Antonio Martone, sindaco di Rogeno

Un'iniziativa originale che intende promuovere la partecipazione di cittadini, associazioni, enti religiosi, soggetti giuridici e operatori commerciali alla manutenzione, miglioramento riqualificazione e decoro delle aree di proprietà comunale dislocate sul territorio concedendole in adozione tramite la sottoscrizione di un'apposita convenzione.
In poche parole, nell'area interessata il soggetto adottante potrà posizionare un apposito cartello con la scritta "Area adottata da..." e in cambio dovrà occuparsi della gestione e manutenzione dello spazio pubblico specificando gli interventi che intende effettuare. In ogni caso non sarà possibile variare la destinazione dello spazio adottato senza previo consenso scritto da parte dell'amministrazione.
Naturalmente non verrà richiesta la tassa occupazione suolo pubblico sul cartello in quanto il soggetto donante contribuirà, senza un riscontro economico da parte dell'amministrazione, alla tutela, manutenzione, miglioramento, riqualificazione e valorizzazione dell'area.
La convenzione avrà durata massima di 3 anni e sarà rinnovabile a fronte della richiesta dell'assegnatario.
E a poche settimane dal via della campagna sono già arrivate alcune adesioni: "Quattro convenzioni sono già state sottoscritte e sono state portate alla nostra attenzione altrettante manifestazioni di interesse, speriamo si concretizzino in nuove convenzioni" ha spiegato il sindaco di Rogeno Antonio Martone.
La campagna è ancora aperta, chiunque fosse interessato può scaricare la documentazione dal sito del comune di Rogeno o rivolgersi all'ufficio tributi.
M.M.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco