Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 310.658.527
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Martedì 22 novembre 2011 alle 08:50

Odissea di una pendolare del ''besanino'' esasperata dai continui ritardi

Sicuramente oggi non è un buongiorno, sono una pendolare della linea MONZA-MOLTENO-LECCO. Partendo dal presupposto che i treni non sono mai stati puntuali come invece specificato dall'orario ufficiale pubblicato, da più di una settimana la situazione è diventata insostenibile. E' possibile che per fare poco più di 30km , Besana - Milano Pta Garibaldi, devo impiegare un tempo che varia da un'ora e mezza a due?
Già mi sembra un'eternità un'ora (ci impiegherei meno a fare Milano - Torino ). E' stato aumentato l'abbonamento mensile di €10 e sono stati sostituiti i treni vecchi con treni nuovi e moderni, sinceramente preferivo il treno vecchio almeno costava meno e aveva solo qualche minuto di ritardo.
Vi comunico i ritardi dal 14 novembre, per non infierire più di tanto vi segnalo solo quelli di andata Besana - Milano Pta
Garibaldi:
14.11 partenza da Besana alle 8.19 ed arrivato a Pta Garibaldi alle 9.15
15.11 partenza 7.27 arrivo 8.40
16.11 per fortuna non ho preso il treno
17.11 partenza 7.55 arrivo 8.50
18.11 partenza 7.26 arrivo alle 8.31
 21.11 partenza 7.24 arrivo 8.56

Ovviamente io sono in stazione alle 7.20 per prendere il treno 5130 delle 7.23. Non mi si dica di prendere il treno prima visto che ieri mattina abbiamo raggiunto il treno precedente a Monza, quindi anche lui in notevole ritardo. L'abbonamento viene pagato in anticipo e con soldi validi e genuini, quindi vorrei anch'io un servizio adeguato. Anche se mi viene concesso il bonus a seguito dei ritardi, chi mi risarcisce del tempo "sprecato"? 2 ore di viaggio in treno al mattino con il conseguente aggravio di spese ed il susseguirsi di problematiche lavorative (sono obbligata a prendere permessi e/o ritardi a me non imputabili).
Ovviamente come indicato il ritardo si ripercuote anche sul viaggio di ritorno..... A questo punto l'unica mia considerazione del servizio offerto non è sicuramente positivo, anzi, utilizzando termini pacati lo posso considerare ''schifoso''!
Sonia B.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco