• Sei il visitatore n° 340.381.128
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 05 dicembre 2011 alle 17:12

Operazione Fiumi Sicuri: volontari al lavoro a Barzanò, Rogeno, Casatenovo e Oggiono

Si è svolta nella giornata di sabato l'operazione ''Fiumi Sicuri'' proposta dall'amministrazione provinciale di Lecco in collaborazione con i gruppi di Protezione civile del territorio. Diversi gli interventi realizzati anche nel casatese e nell'oggionese.

Intervento sul Rio Molgorana a Casatenovo

I volontari del Corpo Volontari Protezione Civile della Brianza ad esempio, convenzionato con i comuni di Casatenovo, Barzanò e Missaglia sono intervenuti per un'importante azione di prevenzione dei fenomeni di dissesto idrogeologico e idraulico sul territorio.

Torrente Gambaione a Barzanò

Nella mattinata di sabato i volontari hanno provveduto a rimuovere dagli alvei, dalle rive e dalle sponde dei corsi d'acqua, rami, rifiuti e altro ancora. La Protezione civile ha svolto il suo intervento sulla roggia Gambaione a Barzanò e sul torrente Molgorana a Casatenovo.



A Rogeno le operazioni sono state programmate ed organizzate dal comune, su proposta di Gianni Rossin, consigliere comunale delegato alla Protezione civile e coordinatore del gruppo di volontari. Presenti sul posto anche il  sindaco Antonio Martone e il vice Antonio Ratti che hanno in prima persona predisposto i permessi e fatto anche  i sopralluogo sulla zona interessata ai lavori di pulizia.

Volontari al lavoro a Rogeno


Le operazioni sono iniziate nella mattinata di sabato dai volontari della Protezione civile del gruppo micologico di Rogeno, ma hanno partecipato anche  i volontari dell'associazione Ccrs di Vercurago. Nel pomeriggio sono proseguiti i lavori con i volontari della Protezione civile di Rogeno e dell'associazione Pescatori carpisti lariani lago di Pusiano.



Proprio nel pomeriggio è giunto sul posto anche l'assessore provinciale Franco De Poi insieme al responsabile Fabio Valsecchi.



Le operazioni di pulizia proseguiranno anche nei prossimi mesi, con la rimozione delle piante cadute in alveo, la pulizia di materiali ingombranti e il monitoraggio del tratto di torrente che interessa Rogeno, in sinergia con i comuni confinanti e tutte le autorità sovracomunali competenti.



Volontari impegnati anche a Oggiono. L'intervento ha preso il via la mattina alle 8.30 ed è durato tutto il giorno. Ad essere monitorato è stato il torrente Gandaloglio nel tratto al confine tra Oggiono e Sirone che collega la provinciale per Molteno alla cascina Bergamina.

Volontari oggionesi con l'assessore provinciale De Poi


I volontari hanno provveduto a ripulire l'alveo da foglie e rami, tagliando anche le piante che contribuivano a strozzare il torrente. Anche qui hanno fatto visita l'assessore De Poi e il responsabile del settore, Valsecchi.

© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco