• Sei il visitatore n° 339.358.121
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Giovedì 29 dicembre 2011 alle 16:51

Rogeno: la parrocchia alla ricerca di fondi per coprire i lavori di allargamento dell'asilo

Il 56% della copertura finanziaria totale, fissata in 1 milione e 6.965 euro, è già stato garantito grazie alle disponibilità della parrocchia dei SS. Cassiano e Rogeno. Ma per i restanti 440.000 euro, destinati a garantire l’ampliamento della scuola dell’infanzia Ratti e la “fusione” con la materna di Casletto, si dovrà fare affidamento sulla generosità della popolazione e sull’accensione di un mutuo.



la materna di Rogeno

Con queste premesse gli ultimi mesi del 2011 hanno visto mettere in atto l’ambizioso progetto di “raddoppio” della scuola dell’infanzia di Rogeno, fortemente voluto per garantire un futuro ottimale ai piccoli studenti del paese e un ambiente accogliente dove poter apprendere le primissime nozioni della loro carriera scolastica.



elaborazione grafica del nuovo edificio

Secondo la tabella di marcia già a partire dal settembre 2012 i bambini del paese potranno mettere piede nel nuovo edificio, rappresentato da un blocco di nuove aule e da corridoi di collegamento con il fabbricato esistente. Dal prossimo anno scolastico dunque la scuola “Ratti” di Rogeno andrà a inglobare quella del “Sacro Cuore” di Casletto, garantendo la nascita di un nuovo polo dell’istruzione.




A poche settimane dall’avvio del cantiere di via Binda, la Parrocchia ha comunicato di aver già stanziato la somma di 320.000 euro derivanti dalla vendita di alcuni terreni. Ulteriori 250.000 euro saranno stanziati grazie alla vendita dell’ex casa Contardo, lo stabile ormai fatiscente collocato nelle adiacenze della chiesa di Rogeno. A questi 570.000 euro andrà però aggiunta la rimanenza di 440.000, momentaneamente coperta dall’accensione di un mutuo.


“Per quanto riguarda questa parte finanziaria “scoperta”, ci auguriamo di poter estinguere o quantomeno ridurre quanto prima il mutuo attraverso il contributo di tutta la popolazione – spiega il parroco don Gianni Dell’Oro – la scuola dell’infanzia rappresenta un bene per tutta la comunità e in un momento come questo la Parrocchia ha bisogno dell’aiuto di tutti. L’amministrazione comunale ha già fatto sapere di voler stanziare un contributo annuo per le opere di ampliamento. Il nostro obiettivo è quello di portare avanti la scuola secondo i principi educativi del Vangelo, senza però dimenticare i bambini di fede diversa che si iscrivono a questa struttura. Un motivo in più che ci ha condotti a prendere questa scelta in un periodo sicuramente non facile”.
Il progetto definitivo prevede la realizzazione di un nuovo edificio a fianco di quello esistente, destinato a contenere tre nuove classi da 147 mq l’una (per un totale di 81 bambini), una salone da 250 mq con “teatrino”, bagni, spogliatoi e giardinetti interni fra le aule.
Intanto, complice il periodo natalizio, la Parrocchia ha iniziato a proporre diverse lotterie, mercatini, iniziative per la raccolta dei fondi mancanti.
Articoli correlati:
22.11.2011 - Rogeno: partiti i lavori di unificazione dei 2 asili del paese, opere per 1 milione di euro
R.B.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco