Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 309.823.709
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Martedì 10 gennaio 2012 alle 14:18

Missaglia: un'opinione sull'incremento della popolazione negli ultimi anni

Paolo Redaelli
Buon anno a tutti i lettori.
In questi giorni, l'amministrazione comunale di Missaglia sta distribuendo il consueto calendario assieme ad una copia di Massalia, l'informatore comunale sulla cui prima pagina compare una tabella relativa alla popolazione residente dal 1941 al 2009, raffrontata in ogni decennio, credo in concomitanza della pubblicazione dei dati relativi ai censimenti.
Ho trovato due errori, credo formali: uno relativo alla somma dei residenti nei comuni, riportati in tabella nella penultima riga perché per il 2009 comprare ‘42909' mentre la somma dei valori in colonna è ‘4401'. Il secondo è nell'intestazione dell'ultima colonna che dice di riferirsi alla variazione percentuale dei residenti dal 1991 al 2009 mentre i calcoli mostrano che i valori tabulato si riferiscono all'incremento dei residenti dal 1941 al 2009.
Al di là di questi refusi, ho voluto valutare l'incremento dei residenti decennio per decennio (che allego): tralasciando i dati relativi a periodi storicizzati, di interesse solo statistico, ritengo ben più degni di nota gli ultimi.
Valutando gli incrementi dal 1991 al 2001 e dal 2001 al 2009 si può ben vedere l'importante incremento che si è manifestato a Missaglia: negli ultimi 8 anni la popolazione è aumentata del 18-19% che, proiettato su un decennio indica un incremento di più del 23%.

A Missaglia la popolazione è aumentata di quasi un quarto dal 2000 ad oggi; questo dato è molto interessante perché rispecchia i risultati dell'amministrazione del comune infatti, dal 1998 ad oggi, il comune è stato retto prima dalla Lega e da Lega e PDL poi.
Il dato assume una connotazione ancora più allarmante perché Missaglia ha più del 42% del territorio nel parco del Curone e di Montevecchia che limita la possibilità edificatoria comunale perché altrimenti avremmo quasi dovuto raddoppiare le cifre lette sul bollettino comunale.
In questi ultimi anni in consiglio comunale, sono stati presentati piani con proposte di variazione di destinazione d'uso di aree per nuove ulteriori edificazioni.
Ne sono esempi i Piani di via Cavour (ex Valagussa) e in corso Europa (ex Spreafico Carni) in cui è stata variata la destinazione d'uso da industriale a residenziale, l'aumento di volumetria edificabile del 7,84 % nel P.L. di via XXV aprile e il non ancora edificato piano di via Riva (ex fivebt), portati in consiglio da questa amministrazione e non dovuti al vigente PRG.
L'amministrazione non dica più che "si è realizzato quanto indicato dal PRG" perché i dati appena esposti indicano come abbia fatto ben di più di quanto il PRG indicava.

Grazie per l'attenzione.

Paolo Redaelli - Misaglia Civica
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco