• Sei il visitatore n° 339.180.820
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Sabato 14 gennaio 2012 alle 17:08

Molteno: Area del Mais, il cerchio si chiude

Una notizia di questi giorni riporta alla ribalta l'area del MAÌS, tanto in evidenza precedentemente quanto dimenticata attualmente.
Ritorna alla ribalta perché il Comune di BOSISIO PARINI ha deciso di renderla industriale nel nuovo PGT, anche se il Sindaco ha precisato che rimane agricola con destinazione industriale( bontà sua!) credendo di nascondere con questa affermazione le finalità della decisione.
Infatti, da quanto si è letto, esistono già gli interessati a cementificarla se è stato dato alla ditta FONTANA l'ultimatum per decidere di costruire su quest'area e non in quella, sempre agricola da passare industriale, dalla stessa acquistata in precedenza vicino al campo di golf ed al ristorante "La casupola", salvo dare ad altri richiedenti questa possibilità.
Tanto si è discusso e scritto sul MAÌS, individuato dalla precedente Amministrazione Provinciale (BRIVIO), come sviluppo industriale tecnologicamente avanzato nel suo PTCP.
Nessuno dei contrari di allora si domanda come sarà effettivamente questa zona industriale e dove sarà indirizzata la viabilità che la interessa e che coinvolgerà anche MOLTENO?
Una coltre di silenzio è scesa su una vicenda ancora molto attuale, a dimostrazione che i movimenti di allora avevano un carattere esclusivamente politico.
E' consuetudine dimenticare troppo presto; è però doveroso chiedersi dove sono ora i difensori del verde, che si erano dimostrati con atti concreti (comitato, distribuzione di volantini in occasione di assemblee sul tema tenute a Molteno) contrari a questo insediamento?
Dove sono i 700 firmatari della petizione del Comitato nato ad oc per la difesa di quest'area ora tutti in silenzio?
Chi si ricorda dei componenti il Comitato, tra cui: CASIRAGHI ANGELO, CHIARELLA GIUSEPPE, AMATI BRUNO, tuttora in Consiglio Comunale ed anche loro nel silenzio piu' assoluto?
Che dire dei rappresentanti del CIRCOLO AMBIENTE " ILARIA ALPI " di Merone,capeggiati da ROBERTO FUMAGALLI, schierati a difesa di quest'area?
Anche da loro totale silenzio mentre sarebbe interessante conoscere il loro pensiero e le loro azioni in merito (per la verità si sono fatti vivi con uno sterile comunicato che sa molto di dovuto e poco di sentito), anche perché una nuova cementificazione industriale è in arrivo in Comune di COSTA MASNAGA.
Quando si interromperà il consumo di territorio?
Lo studio dei nuovi PGT comunali prenderà in considerazione le problematiche della viabilità e del consumo di territorio nelle nostre zone?
Sembra di no!
Il destino del MAÌS è quindi segnato come area industriale del Comune di BOSISIO PARINI, come da tanto tempo era previsto, con la differenza che le decisioni sono ora esclusivamente nelle mani dello stesso e MOLTENO dovrà solo subirne le conseguenze.
Emilio Magni-Idv Molteno
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco