Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 269.862.503
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Mercoledì 08 febbraio 2012 alle 14:52

Dolzago: un meticoloso lavoro di ricerca degli antichi itinerari raccolto nella carta escursionistica del paese

Dolzago alla riscoperta dei suoi antichi sentieri. Interessante iniziativa quella promossa dall'amministrazione comunale per promuovere la conoscenza e la fruizione del territorio. Quanti sono infatti gli antichi sentieri che un tempo costituivano la principale via di comunicazione tra i paesi della Brianza e che purtroppo oggi sono da molti dimenticati?

Ebbene, l'amministrazione comunale di Dolzago ha deciso di mettere in atto un meticoloso lavoro di ricerca degli antichi itinerari, culminato nella redazione di una cartina escursionistica distribuita a tutte le famiglie del paese.

In piedi al centro il sindaco Isella

"Il Consigliere Claudio Bonfanti, coadiuvato da cittadini volonterosi, è andato alla riscoperta di vecchi sentieri ormai esposti al fenomeno dell'abbandono delle aree agricole e boschive con conseguente stato di degrado del territorio" ha spiegato il sindaco Adelio Isella. "Il risultato di questo lavoro di ricerca è stato raccolto in una cartina escursionistica che indica itinerari guidati e facili da individuare".


Un modo per facilitare gli spostamenti e allo stesso tempo di promuovere l'attività fisica e la conoscenza del territorio. "Crediamo sia compito dell'ente pubblico fornire questi itinerari, difendendo al contempo quel bene comune che è il territorio nella globalità delle sue caratteristiche" ha proseguito il primo cittadino. "Questo modo di camminare per itinerari segnalati, ci riporta alle nostre origini naturali di un tempo, permettendoci di riavvicinarci a quell'essenza naturale che appartiene al paesaggio rurale".


Questa ricerca meticolosa e ben esposta nella carta dei sentieri vuole essere in particolare per l'amministrazione dolzaghese un atto formativo per le giovani generazioni affinché "possano prendere atto che questi sentieri erano le strade di comunicazione fra i vari comuni, di un tempo non tanto lontano cioè parte della nostra storia locale" così come per tutti i cittadini affinché possano "muoversi in sicurezza dentro il nostro territorio, mantenendo vivi i beni naturali ancora presenti".


E questa ottima proposta è culminata in un'iniziativa che ha ottenuto un buon riscontro, nonostante la neve e il gelo dei giorni scorsi.

 

Sabato pomeriggio l'amministrazione comunale ha infatti organizzato la presentazione in biblioteca della nuova carta escursionistica, seguita da un'escursione guidata proprio lungo quegli antichi sentieri, una volta fondamentali, un tempo dimenticati e oggi finalmente riscoperti.

 

M.M.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco