Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 269.556.394
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Mercoledì 07 marzo 2012 alle 08:53

Screening, attività fisica, alimentazione e ascolto. Le attività Asl per la salute della donna

L’8 marzo ricorrerà la giornata internazionale della donna. L’ASL di Lecco vuole in questa importante occasione rilanciare gli interventi messi in atto a favore della salute delle donne sul nostro territorio provinciale e ricordare a tutte le donne della provincia di Lecco che la prevenzione è importante per migliorare la  qualità della vita ed evitare o curare malattie altrimenti difficili da guarire se diagnosticate tardivamente.
Di fondamentale importanza è ad esempio l'attività di screening: a questo proposito nell’ASL della provincia di Lecco sono attivi due programmi: dal 1999 lo screening mammografico e dal 2005 lo screening del colon retto. Per entrambi i programmi di screening attivi, i dati relativi all’adesione mostrano un trend in continua crescita. Nell’anno di attività  2011, dai  dati attualmente disponibili, sono state invitate al programma di screening per la prevenzione del carcinoma mammario 18.845 donne (oltre 12.000 hanno già aderito) e per la prevenzione del carcinoma del colon retto 46.259 persone (oltre 26.000 hanno già aderito). Per quanto riguarda la prevenzione del carcinoma della cervice uterina, non essendo al momento attivo un programma organizzato, è importante ricordare alla popolazione femminile che si tratta di  un esame semplice, indolore, di provata efficacia nell'individuare precocemente i tumori del collo dell'utero: permette così che possano venire meglio curati.
Come regola generale, salvo indicazioni specifiche, è sufficiente eseguire il PAP TEST ogni tre anni dai 25 ai 64 anni.
E' possibile rivolgersi al Consultorio Familiare ASL per fissare l'appuntamento. Il pap test triennale è gratuito e non richiede impegnativa medica.
Ma non è tutto perchè per mantenersi in forma è importante dedicarsi all'attività fisica. Sono 1600 (pari al 75% dei partecipanti) le donne che  camminano più volte alla settimana con i Gruppi di Cammino promossi dall’ASL.
Le donne che partecipano ai Gruppi hanno specifici guadagni di salute rilevati da uno studio compiuto dall’ASL  su un campione di 197 donne:
-          Incremento della distanza percorsa nel test dei 6 minuti:  si è avuto un aumento di prestazione  sulla distanza percorsa   (da m 540 a m 600)
-          Riduzione della circonferenza addominale: diminuzione di 5 cm per le donne
-          Riduzione nelle donne dell’indice di massa corporea (BMI) : passaggio dalla classe OMS di sovrappeso a normopeso.
Per quanto riguarda invece l'alimentazione, Regione Lombardia ha chiesto alle ASL si  attuare un progetto per la promozione di corretti stili di vita presso una azienda /struttura di medie dimensioni con prevalenza di dipendenti femminili.
In considerazione che nell'ASL della provincia di Lecco, le dipendenti sono circa il 70 %, il Servizio Igiene Alimenti di questa ASL ha predisposto un pieghevole (vedi allegato)  che  verrà proposto attivamente dal medico competente del lavoro a tutti i dipendenti che si sottoporranno alla visita periodica.
E’ un documento non solo informativo, ma contiene nell'ultima pagina indicazioni operative concrete.
Dallo scorso dicembre sono attivi sul nostro territorio 4 sportelli di ascolto ed orientamento psicopedagogico che offrono spazi di ascolto e ai singoli e alle famiglie.
Lo scopo degli  sportelli del Consultorio ASl di Lecco via Tubi, di Cernusco Lombardone, il consultorio interdecanale di Merate e il Celaf di Lecco è di fornire alle famiglie una possibilità di  interconnessione con le risorse del territorio.
Le donne saranno accompagnate a dare un risposta ai propri bisogni o preoccupazioni in collaborazione con figure professionali che potranno indirizzarla ai servizi sul territorio.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco