Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 269.864.618
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Mercoledì 07 marzo 2012 alle 19:05

Ello: Napolitano ufficializza lo scioglimento del Consiglio. Cittadini alle urne il 6-7 maggio

L’ufficialità è stata resa nota nella giornata di oggi dal Commissario prefettizio Laura Motolese e dal capo di Gabinetto del Prefetto Stefano Simeone: i cittadini di Ello saranno chiamati a votare nelle giornate del 6 e 7 maggio, al pari di tutti gli altri Comuni italiani interessati dalla scadenza elettorale.
Sebbene il Decreto del Presidente della Repubblica inerente allo scioglimento del Consiglio comunale non sia ancora stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale, dalla Prefettura di Lecco è arrivata la conferma che l’atto è stato firmato da Napolitano evitando così l’ipotesi di un “commissariamento lungo” sino alla prima tornata elettorale del 2013.
In un primo momento si era infatti temuto per una simile eventualità, dal momento che la crisi politica della maggioranza ellese si era verificata in data 9 febbraio e quindi a ridosso della scadenza fissata per consentire ai Comuni di organizzare la tornata elettorale in primavera.



Il palazzo municipale di via De Vecchi

Secondo quanto disposto dalla Legge n.182 del 7 giugno 1991, “le elezioni dei consigli comunali e provinciali che devono essere rinnovati per motivi diversi dalla scadenza del mandato si svolgono se le condizioni che rendono necessario il rinnovo si siano verificate entro il 24 febbraio”.
Verificata questa condizione, i cittadini ellesi potranno quindi tornare a votare il prossimo maggio limitando il periodo di commissariamento a soli tre mesi.
Con l’avvicinarsi della scadenza elettorale fervono in paese gli incontri politici tra i futuri candidati alle urne. Nei giorni scorsi fonti bene informate avevano parlato di 3, addirittura 4 liste intenzionate a scendere in pista per la carica di primo cittadino, salvo poi registrare la rinuncia di almeno una delle compagini.
Realisticamente, salvo la comparsa di nuove forze politiche locali, la prima lista a scendere in capo sarà quella dell’ex sindaco Elena Zambetti, una nuova compagine di stampo civico derivante dalla “fusione” della lista “Vivere Ello” (alla minoranza nell’ultimo mandato) e della nuova squadra che ha voluto “fare quadrato” attorno al sindaco sfiduciato.



Il centro di Ello

All’opposto polo elettorale è lecito pensare a una riproposizione dell’ex maggioranza di “Pensiero e Azione”, che potrà riproporre in veste di candidato l’ex sindaco Ambrogio Colombo o un nuovo elemento del gruppo.
Incerta al momento la presentazione di altre liste. Fonti bene informate parlano di alcuni movimenti ad opera di rappresentanti di spicco della scena politica locale, sulla cui ufficialità ovviamente bisognerà attendere le prossime settimane che saranno chiarificatrici in merito ai nuovi assetti politici ellesi.
L’ufficialità si avrà nella giornata del 3 aprile, termine per la presentazione delle liste.
R.B.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco