Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 327.612.895
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Sabato 10 marzo 2012 alle 15:43

Ello: si vota perché il programma era stravolto

Alla  Redazione Casate online
Leggo  che il decreto del Presidente della Repubblica è arrivato e pertanto ad Ello si vota  il 6 e 7 maggio 2012. Non sono meravigliato in quanto per noi dopo le nostre dimissioni del 9 febbraio era scontato. Mi vorrei soffermare un attimo sugli articoli usciti in quest'ultimo mese in riferimento alle dichiarazioni dell'ex sindaco Zambetti.              
In data 9 febbraio, infatti, affermava "per il momento sono ancora sindaco fino a che Napolitano non firmerà il decreto". La realtà è stata  che, due giorni dopo, sabato 11 febbraio veniva gentilmente invitata ad abbandonare il proprio ufficio.
IL 13 febbraio  affermava che le elezioni si sarebbero svolte dopo novanta giorni escludendo quindi la possibilità ai cittadini di Ello di andare a votare; comunque ventilava la possibilità di spostare di una settimana le elezioni. Questa affermazione non ha alcun senso in quanto non esiste un ben che  minimo di riferimento legislativo che la possa sostenere.
In data 29 febbraio visto che il decreto non era ancora arrivato dichiarava "qualora l'atto dovesse arrivare fuori tempo massimo, spetta al prefetto, il quale può decidere di concedere ugualmente la possibilità di tornare al voto "abbuonando" qualche giorno di ritardo". Non ho parole, oltre alla mancanza di supporto legislativo adesso si inventano gli abbuoni come al supermercato.
Le dimissioni della maggioranza  sicuramente hanno  creato un certo disagio, ma  il tutto è stato fatto per evitare tempi lunghi come infatti è avvenuto. Un appello agli Ellesi.  Dovete comprendere che sulla tutela dell'ambiente, sull'accorpamento dei servizi e sulla viabilità non esiste nessun tipo di trattativa. Quando si stravolge il programma  votato da voi ellesi la democrazia dice che  dovete essere  ancora voi  a decidere attraverso il voto. Spero che questa  analisi possa farvi iniziare  a capire chi racconta   "fanfaluche" noi o la Zambetti   che la sua "fantasia" la conosciamo e la sopportiamo da quasi tre anni.
Si ringrazia la redazione per la collaborazione fin qui ricevuta

Colombo Virginio
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco