Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 328.041.595
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Venerdì 23 marzo 2012 alle 14:41

Missaglia: Novaglia e Via Cavour al centro del Pgt. Pronti il piano regole e dei servizi

Piano norma per Cascina Novaglia e piano particolareggiato per Via Cavour, in pieno centro storico missagliese.
Sono questi due progetti a caratterizzare il Pgt, piano di governo del territorio adottato lunedì sera dal consiglio comunale di Missaglia.
Innanzitutto una piccola precisazione. Oltre che del documento di piano (la cui pubblicazione è avvenuta nel mese di ottobre ), contenente gli ambiti di trasformazione previsti, il Pgt si compone del piano delle regole e del piano dei servizi. Il primo definisce la destinazione delle aree del territorio comunale e in questo somiglia un po' al piano regolatore generale. In particolare individua le aree destinate all'agricoltura, le aree di interesse paesaggistico, storico o ambientale e le aree che non saranno soggette a trasformazione urbanistica.

Immagine dal satellite del territorio missagliese

Il piano dei servizi invece, definisce le strutture pubbliche o di interesse pubblico di cui il comune necessita. Esso deve tenere conto della popolazione residente nel comune o che gravita in esso e di quella prevista in futuro dal documento di piano.
Tornando a Cascina Novaglia, come noto si tratta di una porzione di territorio compresa tra le frazioni di Barriano e Maresso, caratterizzata attualmente dall'insediamento di strutture agricole e dalla presenza di un allevamento di suini.
Il piano, che interessa un'area dalla superficie di 49.227 mq, prevede la realizzazione di un nuovo comparto residenziale situato alle spalle dell'attuale cascina.

L'area di Cascina Novaglia interessata alle nuove edificazioni

Sono 23.000 i metri cubi di volumetria previsti, da affiancare a un'ampia area di 16.000 metri quadrati da adibire a zona "ricreativa", da riservare all'organizzazione di feste o a eventi di pubblico interesse. A completamento del comparto, quasi 9.000 mq di parcheggi riservati ai residenti (del nucleo di Novaglia e del nuovo comparto) e agli utenti dell'area feste, oltre alla ridefinizione urbanistica della frazione e alla posa dell'impianto di illuminazione pubblica ad oggi mancante.
Per quel che concerne invece l'area di Via Cavour il discorso è differente; l'amministrazione comunale ha infatti affidato allo studio Salvadori la redazione di un piano particolareggiato. L'iter per la stesura del progetto è tuttora in corso e procederà parallelamente al Pgt.

Via Cavour

Da risolvere in questo caso sono le problematiche relative alla presenza di edifici da tempo dismessi: l'ex albergo Corona, l'ex collegio San Carlo e l'azienda Valagussa, oltre alla viabilità particolarmente critica in quel comparto.
Per quanto riguarda il piano delle regole, il lavoro di estensore e comune ha riguardato innanzitutto la schedatura approfondita dei nuclei storici, moltissimi, presenti a Missaglia e nelle frazioni. Attraverso questo strumento il Pgt disciplina gli interventi attuabili per ciascuno di essi.
''Rispetto ai PL (piani di lottizzazione) già presenti nel piano regolatore, è stata tolta una sola area prevista, mentre le restanti sono state mantenute, dimezzando però l'indice di edificabilità. E' stato inoltre introdotto un
L'assessore Comi
permesso di costruire convenzionato, per le edificazioni dalla superficie superiore ai 300 mq. Questo è stato fatto con la finalità per il comune di monitorare le azioni da parte dei privati, valutando le eventuali contropartite in termini di opere pubbliche da realizzare a scomputo oneri''
ha spiegato l'assessore Comi.
Per quanto riguarda infine il piano dei servizi esso si compone di una ricognizione dello stato attuale e di quanto previsto per il futuro, tenendo in considerazione i ''piani'' attivabili inseriti nel Pgt. ''Particolare attenzione a questo proposito è rivolta a Villa Cioja'' ha spiegato l'assessore Comi.
Il Pgt missagliese vale 8.350.000 euro: questa è infatti la cifra che l'amministrazione comunale incasserebbe se tutti i piani previsti venissero attivati. Di questa somma, nelle intenzioni del comune 2.7000.000 euro sarebbe da investire per il recupero di Villa Cioja.

Ecco nel dettaglio gli investimenti economici previsti dalla giunta in termini di servizi:

 

Articoli correlati:
02.11.2011 - Missaglia: pronto in visione il documento di piano del PGT. Con l’attuazione del Prg 11.900 abitanti, ridotti nella nuova proposta. L’urbanizzato al 25%
02.11.2011 - Missaglia: 4 ''ambiti di trasformazione'', 3 a Missagliola, uno a Lomaniga e il piano a Novaglia
13.10.2011 - Missaglia: presentato lo studio preliminare per il recupero della località Novaglia
G.C.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco