Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 273.837.142
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 02 aprile 2012 alle 17:14

Bevera: 150 persone alla Festa dei Popoli, un'occasione di dialogo fra diverse culture

Grande partecipazione alla Festa dei Popoli, il tradizionale appuntamento a conclusione delle iniziative in programma per l'annuale "Quaresima di fraternità" che ha avuto luogo domenica 1 aprile presso i Missionari della Consolata a Bevera.

Alcune immagini dell'iniziativa

La festa rappresenta un momento di sensibilizzazione all'accoglienza degli immigrati e vuole essere un momento di incontro e condivisione fra diverse culture, religioni e modi di vivere.


L'iniziativa ha avuto inizio domenica mattina con la distribuzione delle bandiere delle nazioni ai bambini, seguito poi dalla cerimonia della benedizione dell'ulivo e dalla distribuzione di quest' ultimo ai fedeli presenti.


La messa concelebrata da Padre Gianni e Padre Peter è stata animata con musica dai ragazzi di Bevera. Durante l'omelia Padre Gianni ha fatto salire sull'altare diversi bimbi di etnie diverse con i quali ha scambiato alcune parole e riflessioni.



Al termine della celebrazione eucaristica è seguito un momento di preghiera interreligiosa che ha visto la partecipazione di due Imam del Centro culturale Assalam di Lecco, con il quale l'associazione Namaste collabora da diversi anni.


Spazio poi al pranzo etnico, organizzato da Namaste e dalla cooperativa sociale Karibuny, che ha coinvolto 150 persone. I commensali hanno potuto degustare tre pietanze tipiche di diverse nazionalità: la polenta taragna del Nord Italia, un piatto di riso e carne cucinato da un ragazzo dell'Eritrea ed infine un piatto di verdure alla senegalese.


Nel pomeriggio sono stati organizzati diversi giochi ed una merenda etnica per tutti a base di tè alla menta e di alcuni dolci tipici del Maghreb.


Per l'occasione è stato inoltre aperto il mercatino dell'usato "Ri-vestiti alla-mano".

Contributo fotografico di Gigi Bonfanti
S.A.
Galleria immagini (clicca su un'immagine per aprire l'intera galleria):
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco