Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 298.346.770
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Giovedì 05 aprile 2012 alle 15:54

Casatenovo: ancora vandalismi e inciviltà a Parco Vivo. Sporcizia e 3 'baite' distrutte

Come ogni anno con l'arrivo della primavera, a Casatenovo si ripresenta il medesimo problema: Parco Vivo. Ovviamente le criticità non sono legate all'area verde in sè, il vasto polmone verde situato in località Monteregio, piuttosto ai ripetuti fenomeni di inciviltà che la caratterizzano.
Il parco come noto, rimane chiuso al pubblico durante l'intera stagione invernale, ma nonostante ciò non si contano le ripetute ''incursioni'' da parte di ignoti che, nella maggior parte dei casi non si limitano ad invadere abusivamente l'area verde, ma ne danneggiano pesantemente le strutture.

Le casette oggetto di vandalismi e ora rimosse

La conferma agli ormai tristi episodi di vandalismo avvenuti nei giorni scorsi è arrivata dall'amministrazione comunale.
''Quando ci siamo recati a Parco Vivo per un sopralluogo qualche settimana fa'' ha spiegato l'assessore all'ambiente, Alfio Sironi ''Oltre al desolante scenario caratterizzato da sporcizia e rifiuti gettati qua e là in vari punti dell'area, abbiamo registrato un vero e proprio danneggiamento delle strutture, in particolare delle piccole baite in legno che erano state installate negli anni scorsi al servizio del centro estivo''.


A quel punto all'amministrazione comunale non è rimasto che commissionare un massiccio intervento di manutenzione di Parco Vivo. Per quanto riguarda le casette in legno, si è optato per la loro rimozione, poichè la presenza di parti in legno e metallo avrebbe potuto rappresentare un rischio per i visitatori.

I volontari di Sentieri e Cascine al lavoro

A questo proposito da segnalare il prezioso intervento dei volontari dell'associazione Sentieri e Cascine che si sono occupati della rimozione delle strutture, di cui una quasi completamente rasa al suolo da ignoti vandali.
Il sodalizio, dopo aver effettuato l'intervento di rimozione, ha potuto recuperare il materiale che componeva le casette; esso sarà infatti utilizzato per i progetti dell'associazione, in particolare per l'iniziativa di segnaletica dei sentieri che attraversano il territorio casatese.


Tornando agli interventi di pulizia commissionati dall'amministrazione nelle scorse settimane, essi non sembrano aver sortito i risultati sperati: lo scorso week-end nel Parco si sono registrati ulteriori danni, tanto da spingere l'amministrazione a sporgere denuncia contro ignoti presso le autorità competenti.
L'area verde aprirà ufficialmente i battenti il prossimo 8 aprile, giorno di Pasqua. Come lo scorso anno sarà la Cooperativa Il Volo ad occuparsi della pulizia quotidiana dell'area. Poi, da giugno-luglio sarà la volta del centro estivo.

Immagini tratte dal sito: http://www.sentieriecascine.it/drupal/node/312
G.C.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco