Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 269.750.637
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Giovedì 24 maggio 2012 alle 15:16

A.O. Lecco: in piazza per il parto analgesia

Anche quest'anno l'Azienda Ospedaliera della Provincia di Lecco aderisce alla XI Giornata Nazionale del Sollievo.
La giornata - il prossimo 27 maggio - ha lo scopo di affermare la centralità della persona malata e l'affrancamento dal dolore inutile, cardini della "cultura del sollievo" e del Servizio Sanitario Regionale.
L'Azienda Ospedaliera della Provincia di Lecco, che da sempre pone una specifica attenzione alla tematica del dolore, ha deciso, proprio per questo, di aderire alla manifestazione e di allestire, dalle ore 10.00 alle 13.00, in prossimità di Piazza XX Settembre a Lecco e Piazza Prinetti a Merate, due gazebo presidiati da operatori sanitari del Manzoni e del Mandic.
Presso le due postazioni verrà distribuito alle donne interessate materiale informativo sulle metodiche di assistenza di analgesia nel momento del parto.
"Oggi molte donne - chiarisce Rinaldo Zanini, Direttore del Dipartimento Materno Infantile dell'Azienda Ospedaliera - affrontano senza problemi l'ansia e la paura legate al parto e vivono il dolore fisico del travaglio e della nascita di un figlio in modo positivo. In altre situazioni, caratterizzate da difficoltà o da complicanze del travaglio, o per scelta della donna, ridurre o eliminare il dolore risulta essere un trattamento utile a favorire e salvaguardare l'esperienza del parto".
L'obiettivo della parto analgesia è quello di garantire il benessere della donna senza interferire con la dinamica del travaglio e del parto.
Ma cos'è e a cosa serve la parto analgesia? "L'analgesia epidurale - spiega Riccardo Massei, Direttore del Dipartimento di Emergenza/Urgenza - è una tecnica di analgesia loco-regionale realizzata da un medico anestesista con lo scopo di controllare il dolore del travaglio: non ha lo scopo di abolire la sensazione dolorosa quanto di controllarla, lasciando il più possibile inalterata la sensazione tattile e quella di spinta".
Gli Ospedali Manzoni e Mandic - si ricorda sul materiale che verrà distribuito il 27 maggio - garantiscono, a tutte le donne che vivono il particolare momento della maternità, l'opportunità della parto analgesia, ma offrono al contempo anche altre soluzioni per affrontare un parto più sereno e indolore come il cambio di postura, il travaglio e parto in acqua, il massaggio, l'aromaterapia, la cromoterapia, la musicoterapia e l'idro puntura.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco