• Sei il visitatore n° 345.644.417
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Mercoledì 30 maggio 2012 alle 18:20

Olginate: scarico fognario Pata contro Marco Passoni

Un odore nauseante che con il primo caldo estivo si fa sentire particolarmente da tutti coloro che frequentano il fiume, e la presenza di uno scarico giallastro e bollicine bianche in superficie nelle acque dell’Adda a pochi passi dal Ponte Vittorio Emanuele III che collega Olginate e Calolzio.

La situazione non è passata inosservata ai numerosi frequentatori del lungolago Martiri della Libertà in paese, ed è dovuta ad uno scolmatore fognario troppo pieno che è stato svuotato nella giornata di mercoledì 30 maggio. Ma quello dello scarico maleodorante è solo uno dei problemi del lungolago olginatese, dove sono state rinvenute diverse carpe morte e dove i materiali raccolti in occasione della giornata del verde pulito di sabato 19 maggio giacciono "ammonticchiati" lungo la riva, senza essere stati ancora raccolti.

VIDEO



Il consigliere di minoranza Giuseppe Pata, nonché consigliere dell’Arci Pesca Fisa delle province di Monza Brianza, Lecco e Como, presenterà una interrogazione comunale per chiedere spiegazioni dell’accaduto all’assessore all’ecologia Marco Passoni. “È da più di una settimana che fogliame e legna raccolti da chi ha ripulito il lago resta lì, è un ottimo rifugio per i topi” ha spiegato. “Per non parlare dello scarico fognario direttamente nelle acque del fiume, e dei pesci morti lasciati a decomporsi. Chiederò conto di questo all’assessore, è su compito vigilare su questi aspetti. Non è escluso che chieda le sue dimissioni”.

Marco Passoni ha spiegato che il problema dello scarico è stato segnalato alla ditta incaricata di svuotare lo scolmatore, intervenuta mercoledì. “Per i depositi di materiali confermo che sono stati realizzati durante la giornata del verde pulito, solleciterò i dipendenti comunali perché vengano rimossi al più presto". Al momento il lungolago olginatese di pulito ha ben poco, ma la situazione dovrebbe tornare nella normalità a breve.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco