Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 269.751.801
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Mercoledì 06 giugno 2012 alle 18:05

Per i tumori ginecologici il sistema chirurgico da Vinci

Il Manzoni impiega, da qualche tempo, per i tumori ginecologici in stadio iniziale che necessitano del trattamento chirurgico, una procedura innovativa denominata Isterectomia da Vinci. Nei prossimi giorni sarà distribuito, presso il reparto di Ginecologia del nosocomio lecchese, un dépliant informativo dal titolo “Come affrontare l’isterectomia?” in cui medici e chirurghi spiegano i benefici del moderno approccio chirurgico. A differenza dell’isterectomia tradizionale, che richiedeva un’incisione invasiva della parete addominale (dal pube all’ombelico), la tecnologia robotica da Vinci consente al chirurgo che sta operando, di eseguire procedure complesse praticando incisioni precise e mini invasive sulla paziente sottoposta al trattamento. Un intervento di questo tipo offre alle donne numerosi vantaggi potenziali rispetto agli approcci della chirurgia tradizionale: significativa riduzione del dolore, diminuzione del rischio d’infezione, riduzione della degenza ospedaliera, recupero e ritorno più rapido alle normali attività ma soprattutto, in molti casi, migliori esiti e soddisfazioni della paziente.
Per ricevere informazioni relative alla Chirurgia Ginecologica con Sistema robotico da Vinci è possibile contattare, allo 0341/489275 medico-infermieristico dell’Ambulatorio di Ginecologia di Via dell’Eremo.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco