Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 214.785.768
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 15/11/19

Lecco: V.Sora: 74 µg/mc
Merate: 73 µg/mc
Valmadrera: 77 µg/mc
Colico: 68 µg/mc
Moggio: 96 µg/mc
Scritto Martedì 19 giugno 2012 alle 07:39

Casatenovo: è mancato Francesco Vismara ex presidente del salumificio. Aveva 89 anni

Il ragionier Francesco Vismara
(foto tratta dalla fed. nazionale
dei cavalieri del lavoro)
Se ne va un importante pezzo della storia di Casatenovo. E' scomparso infatti il ragionier Francesco Vismara, della famiglia che fondò l'omonimo salumificio ora di proprietà della Ferrarini.
Nato a Casatenovo nel 1922, l'uomo è stato presidente e consigliere delegato dell'azienda alimentare. Nel corso della sua carriera ha ricoperto inoltre anche la carica di presidente della Vismara Zootecnici SpA produttrice di mangimi per bestiame e della Vister spa, ditta del settore farmaceutico, all'epoca all'avanguardia nella ricerca sugli estratti epatici, situata accanto al salumificio.
Francesco Vismara, nominato nel 1985 cavaliere del lavoro, è stato tra i fondatori e a lungo presidente sia di Assica, l'Associazione Industriali delle Carni, sia di Clitravi, la federazione europea delle associazioni nazionali, e infine a capo della Wims SpA, fonderia per acciaio speciale.
La sua figura era notissima persino in Valmalenco, dov'era stato fondatore e presidente della società Funivia al Bernina F.A.B.
A lui e alla sua famiglia si deve infatti la realizzazione degli impianti di risalita della zona. Era il 15 novembre 1961 quando 700 sottoscrittori locali fondarono la società Funivia al Bernina (nota anche come FAB) spa. Tra questi c'era anche Francesco Vismara, allora amministratore delegato del salumificio, che in seguito acquistò la quasi totalità delle quote dagli altri sottoscrittori e iniziò l'importante programma di realizzazione degli impianti di risalita.
A dimostrazione dell'importante opera realizzata in Valmalenco, nel dicembre 2011 al cavalier Francesco è stata conferita la cittadinanza onoraria in segno di riconoscenza per quanto fatto in 50 anni di attività.
Il ragionier Francesco era legato anche al gruppo alpini casatese: nonostante gli acciacchi dell'età, nel 2010 non aveva voluto mancare ai festeggiamenti per il 55esimo anniversario del sodalizio, fondato tra gli altri dal padre Vincenzo. Lo scorso anno invece, il cavalier Vismara aveva partecipato alla prima messa celebrata nella parrocchia di San Giorgio dal nipote don Alessandro, ordinato sacerdote.
Vismara lascia la moglie Maria Teresa, i figli Franco, Vincenzo e Novella e i nipoti. I suoi funerali si svolgeranno mercoledì mattina alle ore 10.30 nella parrocchia di San Giorgio a Casatenovo.

Di seguito il messaggio di cordoglio diffuso dall'amministrazione comunale:

La ditta  Vismara ha segnato in oltre 100 anni  di attività la vita economico e sociale della nostra comunità ed Il Cav.  Francesco Vismara  è stato  sicuramente uno degli esponenti di  maggior spicco.

Con la Sua scomparsa Casatenovo perde un pezzo della propria storia.

L’Amministrazione comunale di Casatenovo partecipa al lutto della famiglia Vismara ed esprime le più sentite condoglianze.

Il Sindaco
Antonio Colombo

© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco